Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Ricerca di un lavoro Una persona di fiducia per i disoccupati più anziani

In Svizzera più si invecchia più si è confrontati con la difficoltà di ritrovare un lavoro. Il Canton San Gallo sta sperimentando, con successo, un nuovo modello per aiutare i disoccupati più anziani: l’accompagnamento nella ricerca di un impiego da parte di un mentore. 

La quota degli over 50 sul totale dei disoccupati è salita in Svizzera dal 19,4% del 2004 al 25,2% di questo settembre. Questa crescita, che non ha risparmiato neppure il Canton San Gallo, ha portato il numero dei disoccupati più anziani a quota 36 mila a livello nazionale.   

"I disoccupati over 50 nel canton San Gallo, ma anche nel resto della Svizzera, restano senza impiego più a lungo", spiega Walter Abderhalden, direttore della Divisione assicurazione disoccupazione. "A porre un problema è l'età, ma anche il fatto che i datori di lavoro non vedono in loro dipendenti flessibili e che tendenzialmente sono più cari rispetto ai giovani". 

A San Gallo, chi è senza impiego dopo i 50 anni può ora iscriversi al programma Tandem, che consiste nel farsi accompagnare alla ricerca di un'occupazione da un mentore, ossia persone che hanno un impiego, esperienza e una rete di contatti con il loro e con altri datori di lavoro. Il nuovo modello sembra funzionare: il 60% dei disoccupati più anziani hanno ritrovato un impiego.

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch e tvsvizzera.it (TG RSI del 10.10.16)

×