Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Svolta energetica Rinnovabili: il parlamento rivede al ribasso gli obiettivi

Dopo la Camera dei cantoni, anche quella del popolo ha deciso lunedì di ridurre gli obiettivi ambientali in materia di energie rinnovabili fissati dal governo svizzero dopo l’incidente nucleare di Fukushima.

Nell'ambito della Strategia energetica 2050, la produzione di energia verde dovrà raggiungere almeno 11'400 gigawattore (GWh) entro il 2035 e non 14'500 GWh come proposto dal governo. 

Per la maggioranza del Consiglio nazionale, si tratta di essere ragionevoli, poiché fissare un limite troppo alto e non raggiungerlo sarebbe controproducente.

La minoranza rosso-verde si è invece detta delusa. Secondo Verdi e socialisti, un obiettivo più elevato avrebbe favorito la sicurezza dell’approvvigionamento energetico della Svizzera, riducendo le importazioni, e avrebbe impresso una vera svolta in ambito energetico.

(2)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.


swissinfo.ch e tvsvizzera.it (TG RSI del 12.9.2016), swissinfo.ch

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza