Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Integrazione


Camera del popolo per inasprimento legge svizzera su stranieri


Con la revisione della legge federale sugli stranieri si profilano inasprimenti legati all'integrazione: la Camera del popolo ha infatti incluso nella normativa criteri più severi in questo campo. Il progetto di modifiche torna al vaglio della Camera dei Cantoni.

Contro la riforma ha votato l'Unione democratica di centro (UDC, destra conservatrice) perché il progetto considera l'integrazione un compito comune della Confederazione, dei cantoni, dei comuni e dei partner sociali e che, in tale ottica, siano accordati contributi finanziari federali per i programmi cantonali d'integrazione. Secondo l'UDC, invece, l'integrazione dovrebbe dipendere soprattutto dalla buona volontà dello straniero che giunge in Svizzera: si tratta insomma di una questione privata e non di un compito dello Stato.

swissinfo.ch con tvsvizzera.it e Ats (TG RSI delle ore 20:00 del 14.09.16)

×