Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Integrazione Camera del popolo per inasprimento legge svizzera su stranieri

Con la revisione della legge federale sugli stranieri si profilano inasprimenti legati all'integrazione: la Camera del popolo ha infatti incluso nella normativa criteri più severi in questo campo. Il progetto di modifiche torna al vaglio della Camera dei Cantoni.

Contro la riforma ha votato l'Unione democratica di centro (UDC, destra conservatrice) perché il progetto considera l'integrazione un compito comune della Confederazione, dei cantoni, dei comuni e dei partner sociali e che, in tale ottica, siano accordati contributi finanziari federali per i programmi cantonali d'integrazione. Secondo l'UDC, invece, l'integrazione dovrebbe dipendere soprattutto dalla buona volontà dello straniero che giunge in Svizzera: si tratta insomma di una questione privata e non di un compito dello Stato.

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch con tvsvizzera.it e Ats (TG RSI delle ore 20:00 del 14.09.16)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza