È necessario collegare la rete ferroviaria svizzera a quella del TGV francese

L'ATA chiede che la rete TGV venga allacciata alla Svizzera non solo a livello nazionale, ma anche regionale Keystone

Mentre in Francia torna d'attualità la questione della bretella orientale del TGV Reno-Rodano, l'Associazione Traffico e Ambiente (ATA) sollecita Berna ad impegnarsi maggiormente per l'allacciamento alla rete di treni francesi ad alta velocità.

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 luglio 2000 - 18:10

L'ATA chiede al consigliere federale Moritz Leuenberger di contribuire alla rimessa in funzione della linea Delle-Belfort, in territorio francese.

È ormai diventato indispensabile collegare la rete ferroviaria svizzera a quella dei treni superveloci francesi, non soltanto a livello nazionale, ma anche regionale, scrive givedì l'ATA. Una parte della somma di 1,2 miliardi di franchi, prevista per collegare la Svizzera occidentale alla rete di TGV, deve servire anche alla riattivazione della linea Delle-Belfort.

In quest'ottica, l'ATA sostiene la posizione del canton Giura, che vuole ripristinare questa linea ritenendola di vitale importanza anche per la Svizzera. Essa permetterà infatti di collegare Bienne e Soletta alla rete francese di TGV, via Delémont, Porrentruy e Delle.

Questo progetto presuppone l'elettrificazione di un tratto di 20 chilometri fra Delle (F) e Belfort (F). Il Parlamento giurassiano si è già espresso in febbraio in favore dei lavori.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo