Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ancora speranze per una domenica senz'auto

Un lontano ricordo: le strade deserte la domenica, dopo la crisi petrolifera del 1973

(Keystone Archive)

Segnali positivi dal Consiglio degli Stati: il Senato propone un controprogetto all'iniziativa popolare per una domenica senz'auto ogni stagione.

L'idea di organizzare una domenica senz'auto il giorno del Digiuno federale non è ancora stata abbandonata: il Consiglio degli Stati ha infatti accettato con 20 voti contro 18 di opporre un controprogetto all'iniziativa detta delle domeniche: una commissione della Camera Alta dovrà ora elaborare nuove proposte.

Finora l'iniziativa popolare «per una domenica senz'auto ogni stagione - una prova per quattro anni» ha avuto poca fortuna, tanto al Nazionale che agli Stati. Per i deputati la proposta va troppo lontano. Affinché gli inziativisti ritirino il loro progetto, la Camera del popolo ha tuttavia proposto di vietare l'uso dell'auto durante il giorno del Digiuno federale.

"Prendiamo sul serio gli iniziativisti"

Per i «senatori» si tratta di una soluzione di ripiego piena di difetti. Tuttavia, ha detto a nome della commissione Ernst Leuenberger (PS/SO), opponendo un controprogetto daremo agli iniziativisti il segnale che prendiamo sul serio le loro preoccupazioni.

In particolare la Camera Alta potrebbe optare per un altro giorno visto che il Digiuno federale cade proprio durante il periodo in cui si svolge il Comptoir Suisse di Losanna. Se il giorno dovesse rimanere quello, potrebbe essere invece accorciata la durata del divieto di circolazione, fissata dal Nazionale dalle 05:00 del mattino alle 22:00 di sera.

Per la minoranza, l'organizzazione di una tale giornata crerà sempre problemi indipendentemente dal giorno scelto. Per Rolf Büttiker (PLR/SO), «ci sarà sempre una manifestazione sportiva o culturale toccata da un tale misura». Il consigliere federale Moritz Leuenberger ha reiterato la propria opposizione all'iniziativa, ma ha promesso che la proposta della commissione degli Stati verrà esaminata.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.