Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Anno nuovo, leggi nuove

Tra le modifiche legislative, la quarta revisione dell'assicurazione invalidità

(Keystone)

Revisione dell'assicurazione invalidità, riforma dell'esercito, biogenetica: in Svizzera il nuovo anno porta con sé un nutrito pacchetto di modifiche legislative.

Sono oltre una sessantina le leggi e quasi duecento le ordinanze in vigore dal 1° gennaio 2004.

64 leggi e 188 ordinanze: è il pacchetto delle modifiche legislative che entrano in vigore con l’inizio del 2004.

Con la quarta revisione dell'assicurazione invalidità (AI), gli handicappati che rimarranno a casa propria invece di trasferirsi in un laboratorio protetto si vedranno raddoppiare l'assegno, al quale s’aggiungerà il diritto a prestazioni complementari extra AI, fino a 90 mila franchi l'anno.

Un supplemento di sussidio è previsto per i minorenni che hanno bisogno di cure intensive. La rendita complementare per il congiunto è abolita, mentre per chi ha un grado d’invalidità tra il 60 e il 70% verrà introdotto il tre quarti di rendita AI.

Altra novità per le circa 700 mila persone portatrici di handicap: la legge permetterà loro di far meglio valere i propri diritti. In linea di principio, nella costruzione o nel rinnovo d’edifici o impianti pubblici, l'accesso andrà adattato ai bisogni dei disabili. E sarà creato anche un ufficio per l'uguaglianza.

Franchigie e tassi d’interesse

Nel campo dell'assicurazione malattia, la franchigia minima passerà da 230 a 300 franchi e la partecipazione annuale massima ai costi - una volta superata la franchigia - portata da 600 a 700 franchi.

Per quanto concerne la previdenza professionale, il tasso d’interesse minimo sugli averi del 2. pilastro passerà dal 3,25 al 2,25%. L'aliquota all'assicurazione disoccupazione scenderà al 2% (1% del lavoratore e 1% del datore di lavoro), dopo essere già scesa dal 3 al 2,5% un anno fa.

Tutti i settori della formazione professionale saranno sottoposti ad una legge che è stata adeguata all'evoluzione del mondo del lavoro. Il testo, che rafforza il sistema duale scuola/formazione in azienda, prevede nuove modalità di finanziamento, basate sulle prestazioni. La Confederazione dovrebbe progressivamente assumere una parte più importante dei costi.

Esercito e protezione civile

Oltre 30 delle nuove disposizioni legislative concernono la riforma Esercito XXI: effettivi e durata del servizio ridotti, formazione più intensiva, reclutamento centralizzato, scuole reclute più lunghe, nuovi gradi, più professionisti.

Anche la riforma della protezione civile punta sulla riduzione degli effettivi; il servizio civile subisce un leggero ritocco, ma la sua durata rimarrà ancora di una volta e mezzo più lunga di quella del servizio militare.

Una lunga serie di leggi e ordinanze concerne la politica agricola, sebbene la riforma sarà pienamente effettiva tra qualche anno, con la liberalizzazione del mercato lattiero. Il parlamento non ha voluto accettare alcuna moratoria sugli organismi geneticamente modificati (OGM).

Neppure la legge sulla genetica nel campo non umano contiene moratorie: il testo comunque sottopone a regole severe la disseminazione e la commercializzazione di OGM, prevedendo un sistema rafforzato di responsabilità civile.

Tariffe postali

Tra le leggi in vigore da gennaio vi sono poi quella sui Politecnici federali e quella sull'annullamento di sentenze penali pronunciate contro persone che hanno aiutato le vittime del nazismo.

Per la Posta il nuovo anno porterà la liberalizzazione del mercato dei pacchi di peso inferiore ai 2 chilogrammi. Il «gigante giallo» sarà inoltre sottoposto a nuovi obblighi che concernono la sua rete d’uffici. La Confederazione verserà 20 milioni in meno per il recapito di giornali e periodici in abbonamento, mentre le Ferrovie potranno generalizzare il ricorso alla video sorveglianza per contrastare il vandalismo.

Infine, dal 1. gennaio entrano in vigore tutta una serie d’aumenti tariffari: i francobolli aumentano a 1 franco per la posta A ed a 85 centesimi per quella B; i carburanti contenenti zolfo saranno tassati con 3 centesimi al litro; l'estratto del casellario giudiziario costerà 20 franchi, 5 in più del prezzo attuale.

swissinfo e agenzie

In breve

Il nuovo anno porta agli svizzeri un consistente pacchetto di circa 250 nuove leggi ed ordinanze.

Le principali modifiche legislative riguardano la quarta revisione dell’assicurazione invalidità, l’aumento delle franchigie annuali dell’assicurazione malattia, la diminuzione del tasso d’interesse minimo sugli averi del secondo pilastro.

Con l’anno nuovo aumentano anche i prezzi dei francobolli postali, dei carburanti contenti zolfo e dell’estratto del casellario giudiziario.

Fine della finestrella

Fatti e cifre

64, le leggi e 188 le ordinanze in vigore con l’inizio del 2004
700 mila, le persone portatrici di handicap a carico dell’AI
2,25 %, il nuovo tasso d’interesse minimo sugli averi del 2. pilastro (finora era al 3,25 per cento)
1 franco, il nuovo prezzo del francobollo posta A (85 centesimi per la posta B)

Fine della finestrella


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×