Associazione Alzheimer: infermiera premiata per l' impegno nella lotta contro la malattia

In Svizzera sono oltre 85 mila le persone che soffrono di Alzheimer, una malattia dalla quale non si guarisce Keystone

L'Associazione Alzheimer Svizzera (ALZ) dispone di due nuove sezioni nei cantoni Grigioni e Sciaffusa: ora è presente in 18 cantoni. In occasione dell'assemblea dei delegati lunedì a Briga ha conferito un premio ad un'infermiera grigionese.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 giugno 2000 - 20:08

L'infermiera, Veronika Reichenbach, che lavora a Masans, è stata premiata «per l'immaginazione, il coraggio e la perseveranza» dimostrate nella cura dei suoi pazienti, indica una nota dell'ALZ.

Contro il parere del personale curante l'infermiera grigionese aveva imposto una «cura al suolo» ad un'anziana affetta da Alzheimer, che è stata posta su un materasso per terra. L'anziana malata non ha più dovuto essere legata e ciò le ha permesso di ritrovare piacere nella vita con notevoli progressi a livello generale.

Attualmente in Svizzera 85 000 persone soffrono dell'Alzheimer o di malattie con effetti simili.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo