Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Barometro apprensioni svizzeri Il posto di lavoro preoccupa quattro volte più del terrorismo

La disoccupazione, gli stranieri e la previdenza per la vecchiaia: anche nel 2016, per il decimo anno consecutivo, queste tre preoccupazioni sono in testa al "barometro delle apprensioni" degli svizzeri, realizzato dall'istituto gfs.bern, per conto del Credit Suisse.

La proporzione del campione rappresentativo di intervistati che hanno citato uno di questi temi è tuttavia in calo: dal 56% dall'anno scorso al 45% per la disoccupazione, dal 43 al 36% per gli stranieri e dal 38 al 28% per la previdenza professionale.

La flessione delle tre preoccupazioni principali lascia spazio ad altri timori: nessuno ha tuttavia registrato un salto vertiginoso. Le questioni legate ai trasporti e le nuove trasversali ferroviarie alpine sono l'argomento con l'incremento più marcato, dall'8 al 15%. La cerimonia di apertura del tunnel di base del San Gottardo ha probabilmente contribuito a portare questo tema all'attenzione degli svizzeri.

Resta contenuta la paura del terrorismo, anche se in crescita: dal 10 al 14%.

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch con RSI e ats (TG delle 20:00 del 30.11.16)

×