Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Basilea: test decisivo contro il Liverpool

Gli uomini di Gross pronti alla sfida contro il Liverpool

Scrivere una pagina di storia: è quello che vogliono fare i campioni svizzeri nella partita di Champions League di questa sera.

Basta un pareggio al San Giacomo e il Basilea sarebbe proiettato nella fase finale della competizione.

Considerati inizialmente come degli outsiders, i basilesi entrano in campo con un punto di vantaggio sui ben più illustri colleghi del Liverpool.

Il cuore della città si tinge di rossoblu

Nei caffè di Basilea non si parla d'altro: la partita contro il Liverpool può aprire ai renani la porta dell'Europa.
È una favola, un sogno collettivo dal quale nessuno vorrebbe svegliarsi.

Sì, perché anche chi di solito non s'interessa di calcio si è lasciato affascinare dalla storia della cenerentola basilese. I campioni svizzeri non hanno a disposizione i mezzi finanziari delle grandi squadre europee, eppure sono lì, ad un passo dalla qualificazione per la fase finale della Champions League.

Per una volta l'immagine di Basilea non è legata all'industria farmaceutica o al carnevale, ma ad una squadra di calcio, una squadra sostenuta senza riserve dai basilesi il cui cuore palpita al ritmo dei palloni giocati da Murat Yakin e compagni.

Ripetere l'impresa?

Dopo aver ottenuto un pareggio (1-1) in casa degli inglesi, la compagine di Christian Gross deve ora "solamente" ripetere l'impresa per garantirsi l'accesso alla seconda fase della Champions League, il torneo per club più prestigioso e lucrativo del continente.

Il cammino del Basilea nella fase di qualificazione del torneo ha già fruttato al più grande club svizzero 12 milioni di franchi, una somma che potrebbe essere raddoppiata se i renani supereranno il Liverpool.

Si tratterebbe di una vincita enorme per una società il cui budget annuale ammonta a 30 milioni di franchi, una miseria se comparati ai 240 milioni del Liverpool.

Una partita importante

La partita è particolarmente importante per Gross, che col Grasshoppers di fine anni Novanta si è avvicinato al traguardo per ben due volte, senza però raggiungerlo.
Gli ultimi exploits col Basilea hanno visto l'ex allenatore del Tottenham assurgere al ruolo di eroe nazionale.

"Mi sembra di rivivere la partita di sei anni fa del Grasshoppers contro l'Ajax" ha confidato Gross alla Sonntagszeitung, "ci bastava un punto per raggiungere i quarti di finale della Champions League e l'Ajax era una compagine di classe mondiale".

In quell'occasione Gross uscì a mani vuote dal confronto perdendo 1-0, ma oggi spera che la storia non si ripeta. L'allenatore del Basilea e i suoi giocatori sono però ben consci della pericolosità del Liverpool.

Anche se la partita d'andata si è chiusa con un pareggio, non ci sono dubbi su quale sia stata la formazione più forte in campo. Il Liverpool ha tirato per ben 16 volte nello specchio della porta dei renani colpendo tre volte la traversa, mentre il Basilea ha impensierito il portiere avversario solo due volte.

Squadra leggendaria

Il Liverpool è una delle squadre europee la cui storia è già leggenda. Tuttavia la sua ultima vittoria nella Coppa dei campioni risale al 1984.

Attualmente in testa alla classifica del campionato inglese, gli uomini di Gérard Houllier hanno dimostrato di essere in forma. Non sono però invincibili, come dimostra la sconfitta subita nel finesettimana, quando sono stati battuti 1-0 dal Middlesbrough - la prima sconfitta della stagione in campionato.

L'impresa è ardua, ma Gross sembra pregustare con piacere la sfida di questa sera, così come i 30'000 tifosi che prenderanno d'assalto lo stadio.

Animi surriscaldati

Per molti quello di stasera sarà un evento piacevole e memorabile, le forze dell'ordine, invece, se ne stanno col fiato sospeso.
Sono attesi un migliaio di tifosi inglesi senza biglietto e si teme di assistere a scene di ordinaria violenza da stadio.

Un'anticipazione si è avuta ieri sera a Zurigo, quando un centinaio di hooligans hanno messo sottosopra un Mc Donald's della Bahnhofplatz. Quindici persone sono state fermate, perlopiù svizzere, e un tifoso inglese è stato ferito.

Per tenere sotto controllo la situazione, la polizia basilese potrà contare sulla collaborazione di otto colleghi inglesi.
Intanto la città renana si prepara all'evento, nella speranza di tingersi ancora una volta di rossoblu.

swissinfo

Fatti e cifre

Il Basilea era considerato un outsider per il passaggio al secondo turno della Champions League
Affronta la partita di questa sera con un punto di vantaggio sui diretti avversari del Liverpool
I successi ottenuti fin'ora hanno fruttato alla squadra di Gross 12 milioni di franchi
Il budget annuale del Basilea è di 30 milioni di franchi, quello del Liverpool si aggira intorno ai 240 milioni
30'000 persone riempiranno lo stadio San Giacomo, ma è Basilea tutta intera che vibrerà con i suoi campioni

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×