Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Berna dichiara guerra alle zecche

I casi di malattie trasmesse da questo parassita sono in aumento. Per questa ragione la Confederazione vuole creare un centro nazionale per studiare le zecche.

Dal 2004 è stata constatata una crescita del numero di casi di encefalite da zecca (tra 100 e 200 casi all'anno). Le ragioni sono probabilmente da imputare ai cambiamenti climatici, scrive giovedì l'Ufficio federale della sanità pubblica.

Le zecche sono responsabili anche della trasmissione della borelliosi di Lyme, malattia contro la quale non esiste nessun vaccino, contrariamente alla encefalite.

Ogni anno in Svizzera si registrano dai 2'000 ai 3'000 nuovi casi di borelliosi. La malattia di Lyme può colpire diversi organi (cuore, articolazioni, sistema nervoso...) ed è particolarmente problematica, poiché il test di laboratorio è poco affidabile. Inoltre può facilmente essere confusa con altre infezioni.

Il centro di competenza, per il quale l'Ufficio federale della sanità pubblica ha lanciato un concorso, avrà il compito di identificare le zone a rischio, di sostenere i medici nella terapia e nella prevenzione di queste malattie, nonché di sviluppare la ricerca.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×