Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Cade l'ultimo diaframma al Lötschberg

Dopo sei anni di lavori i minatori si incontrano.

(Keystone)

Gli ultimi metri di roccia della galleria del Lötschberg sono stati fatti saltare alla presenza di circa 1200 ospiti, tra cui il ministro dei trasporti Moritz Leuenberger.

I treni transiteranno dal 2007. Il tempo di percorrenza tra Berna e Briga sarà accorciato di un terzo.

Giovedì alle 10.52 una prima carica ha fatto saltare buona parte dell'ultimo diaframma della galleria di base del Lötschberg. Per eliminare alcuni resti di roccia una seconda carica è stata necessaria alle 11.56.

Il punto d'incontro tra i due trafori, uno partito dal canton Vallese, l'altro dal canton Berna, si trova esattamente al centro della galleria.

La realizzazione del traforo ferroviario di 34,6 chilometri tra Frutigen (Berna) e Raron (Vallese) rappresenta una pietra miliare sul cammino verso la nuova traversale ferroviaria alpina (NFTA).

Integrazione nella rete ferroviaria europea

Assieme alla galleria di base del Gottardo, il nuovo collegamento permetterà alla Svizzera di integrarsi nella rete ferroviaria europea ad alta velocità. La tratta Berna-Milano potrà essere percorsa in 2 ore e 55 minuti (rispetto alle 3 ore 16 minuti attuali con il Cisalpino).

La nuova tratta ferroviaria attraverso il tunnel di base del Lötschberg dovrebbe entrare in servizio nel 2007. Secondo le stime più recenti, l'opera dovrebbe costare 4,2 miliardi di franchi. Inizialmente il budget era stimato a 3,2 miliardi di franchi.

La pianificazione dell'opera è iniziata alla fine degli anni Ottanta. I lavori veri e propri hanno preso avvio nel 1994, con la realizzazione di due gallerie di sondaggio a Frutigen e Mitholz (Berna). Nel 1999 sono stati scavati i primi metri della galleria di base.

Condizioni di lavoro durissime

Alla costruzione della galleria partecipano circa 2500 persone. Tra le 1600 e le 1800 persone lavorano in tre turni 24 ore su 24 nel tunnel. I minatori lavorano in condizioni durissime. La temperatura e il tasso di umidità sono molti alti. L'aria viene raffreddata a 28 gradi.

Nonostante le misure di sicurezza, il lavoro in una galleria del genere rimane pericoloso. Dall'inizio dell'opera nel Lötschberg sono morte cinque persone. Altre sei hanno perso la vita nella galleria di base del Gottardo.

I costi della NTFA continuano a lievitare

Stando a quanto annunciato in gennaio, i costi complessivi di Alptransit per le due gallerie di base del Lötschberg e del San Gottardo dovrebbero ammontare a 16,3 miliardi di franchi, con un aumento di 440 milioni rispetto al preventivo.

L'incremento delle spese è dovuto principalmente alle «difficoltà geologiche su entrambi gli assi», nonché «alla messa a punto del progetto di tecnica ferroviaria per la galleria del San Gottardo».

Dall'analisi dei rischi risulta, in base all'attuale stato delle conoscenze, una possibile variazione rispetto alla previsione dei costi finali di circa 1,1 miliardi di franchi per l'intero progetto della NFTA (rapporto precedente: 1,3 miliardi).

200 milioni di franchi sono già passati dalla categoria dei rischi a quella dei costi finali presunti. In base all'attuale valutazione dei rischi, la NFTA potrebbe quindi costare complessivamente fino a 17,4 miliardi di franchi.

Nella galleria di base del San Gottardo sono finora stati approntati il 44% dei 153 km di pozzi, cunicoli e tubi. Mentre a Faido, nell'avanzamento nord del tubo ovest, la roccia si è confermata estremamente problematica, nel comparto di Sedrun i problemi sono per ora inferiori a quanto atteso. L'apertura rimane prevista per il 2015/2016.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

La galleria di base del Lötschberg misura 34,6 chilometri.
I costi sono stimati a 4,2 miliardi di franchi.
Lo scavo è iniziato nel 1999.
5 operai sono morti durante i lavori.

Fine della finestrella

In breve

27 settembre 1992: Il popolo svizzero ha approvato con una maggioranza del 64% il concetto di Nuova trasversale ferroviaria alpina (NTFA), che comprende gli assi del Gottardo e del Lötschberg.

12 aprile 1994: Primo colpo di piccone a Frutigen per la galleria di sondaggio in vista della costruzione del Lötschberg.

29 novembre 1998: Il popolo approva un fondo di 13,6 miliardi franchi riservati alla NTFA.

5 luglio 1999: Inizio dei lavori nel tunnel di base del Lötschberg a Mitholz (canton Berna).

aprile-settembre 2004: Problemi geologici rallentano l'avanzamento dei lavori.

1° aprile 2005: Secondo l'Ufficio federale dei trasporti, il costo finale della NTFA si situerà tra i 16,3 e i 17,4 miliardi di franchi.

Fine della finestrella


Link

×