Commesse in crescita nel 2000 per la Sulzer

I risultati ufficiali dei conti 2000 del Gruppo Sulzer verranno pubblicati il prossimo 9 marzo Keystone

Il gruppo Sulzer ha registrato nuove commesse pari a 5,775 miliardi di franchi nel 2000, in aumento del 7 percento. Al netto delle acquisizioni e dismissioni, l'incremento ammonta all'11 percento, ha comunicato giovedì la società di Winterthur.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2001 - 17:34

Il fatturato di Sulzer Medica - dato che coincide con l'entrata delle ordinazioni - è cresciuto del 14 percento, salendo a 1,347 miliardi di franchi. Sulzer Industries ha annunciato nuove commesse in crescita del 5 percento a 4,445 miliardi di franchi.

Consiglio di amministrazione e direzione stanno attualmente esaminando in quale forma e tempi dovrà essere realizzata la separazione del settore medico da quello industriale, prosegue il comunicato.

I vertici del gruppo di Winterthur prevedono di chiudere i conti 2000 con un risultato operativo in netto rialzo, prima della deduzione dell'avviamento (goodwill) e di altre voci eccezionali. I risultati saranno pubblicati il 9 marzo.

Il gruppo aveva deciso a metà settembre di vendere entro 15 mesi le divisioni Infra, Pompe, Tessile, Turbo e Burckhardt, che contano 14.600 impiegati su un organico complessivo superiore a 20.000 (6.200 in Svizzera). Giovedì la Sulzer ha indicato che i responsabili stanno verificando l'opportunità di conservare il comparto pompe.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo