Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Cambio ai vertici di Credit Suisse

Il presidente del consiglio d'amministrazione della banca svizzera, Walter Kielholz, lascerà il suo incarico per assumere la presidenza di Swiss Re.

Il valzer dei dirigenti dei grandi gruppi svizzeri sembra non avere fine. Dopo i mutamenti alla testa dell'UBS, è ora il Credit Suisse a cambiare volto.

Lunedì, la banca ha comunicato che Walter Kielholz si dimetterà dall'incarico di presidente del consiglio d'amministrazione. Il 24 aprile gli subentrerà Hans-Ulrich Doerig, attuale vicepresidente dell'istituto.

La vicepresidenza della banca sarà affidata a Urs Rohner, attuale capo operativo. Thomas Bechtler, membro del consiglio d'amminsitrazione dal 1994, lascia l'incarico perché ha raggiunto il limite previsto di 15 anni.

Walter Kielholz, dal canto suo, ha deciso di dedicarsi a tempo pieno al suo compito in seno a Swiss Re, di cui assumerà la presidenza del cda. Il gruppo di riassicurazione si trova in una fase molto difficile dopo un'esercizio 2008 disastroso. Un mese fa, la società si era separata dal suo presidente Jacques Aigrain.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×