Il salario, una questione privata o pubblica?

Mentre il segreto bancario è sul letto di morte, il segreto salariale in Svizzera appare ancora in ottima salute. L’argomento più spesso invocato per non fare trasparenza sulle retribuzioni all’interno delle aziende è che il salario appartiene alla sfera privata. Cosa ne pensate?

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 maggio 2013 - 11:00

Le discriminazioni salariali – reali o supposte – tengono continuamente banco. Per individuarle, sinistra e sindacati hanno chiesto a più riprese d’instaurare la trasparenza salariale. Ma la destra e il padronato si sono sempre opposti, forti anche del fatto che in Svizzera, in genere non si parla del proprio salario. Lo si considera una faccenda privata o persino una questione intima. Condividete questa opinione? Oppure ritenete che gli stipendi siano una questione di pubblico interesse?

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo