Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Euro 2008: ci saranno tutte le grandi salvo l'Inghilterra

L'inizio della fine: la prime rete del croato Kranjcar allo stadio Wembley di Londra

(Keystone)

I sedici partecipanti al Campionato europeo di calcio 2008 che si svolgerà in Svizzera e Austria sono noti. Ad eccezione dell'Inghilterra, tutte le grandi nazionali europee saranno della partita.

Mercoledì sera, Russia, Svezia, Portogallo e Turchia hanno ottenuto la loro qualificazione. Gli inglesi sono invece stati battuti in casa dai croati.

La vittoria per 1 a 0 della Russia ad Andorra e i tre goal dei croati allo stadio londinese di Wembley hanno condannato mercoledì sera l'Inghilterra.

In ritardo di due reti alla pausa (goal di Niko Kranjcar e Ivica Olic), la squadra di Steve McClaren ha agguantato il pareggio al 65' con Peter Crouch. Il risultato finale di 3 a 2 in favore della Croazia è stato siglato dall'ex giocatore del FC Basilea Mladen Petric a poco meno di quarto d'ora dalla fine della partita.

L'Inghilterra, alla quale bastava un pareggio, non parteciperà dunque alla fase finale dell'Euro. Non succedeva dal 1994. Alcuni giornali svizzeri hanno commentato la mancata qualifica inglese sottolineando che le forze dell'ordine svizzere ed austriache possono tirare un sospiro di sollievo: non avranno a che fare con i temuti tifosi d'oltre Manica.

Decisamente d'altro tono la stampa britannica, che non ha mancato di puntare il dito contro l'allenatore McClaren e i giocatori. «Lo spettacolo di orrore a Wembley mostra fino a quale punto l'Inghilterra è sprofondata sotto la sua direzione», scrive ad esempio The Sun. La Federazione inglese di football è dal canto suo corsa subito ai ripari: durante una riunione di crisi organizzata giovedì mattina, i dirigenti della squadra nazionale hanno licenziato McClaren.

Ambizioni portoghesi

Nel gruppo A, il Portogallo ha tremato fino all'ultimo secondo di fronte alla Finlandia, prima di strappare il punto dello 0 a 0 sinonimo di qualificazione. L'allenatore Roy Hodgson non è quindi riuscito a vincere la sua scommessa: qualificare una modesta compagine come la Finlandia per una fase finale del Campionato europeo, un exploit che gli era riuscito dodici anni prima con la Svizzera.

Finalisti a casa loro nel 2004 e semi finalisti nella Coppa del mondo in Germania due anni più tardi, i portoghesi possono di nuovo nutrire giustificate ambizioni. Con Cristiano Ronaldo e Quaresima, il selezionatore Scolari può contare su due giocatori d'eccezione che possono decidere un incontro ad ogni momento.

Turchia di ritorno

La qualificazione di Turchia e Svezia risponde invece ad una logica implacabile. Quattro giorni dopo la loro vittoria in Norvegia, i turchi hanno staccato il biglietto per l'Euro 2008 imponendosi per 1 a 0 ad Istanbul contro la Bosnia-Erzegovina (rete di Kahveci al 43.). Terminano il girone al secondo posto, a sette punti dalla Grecia, il campione d'Europa in carica.

Esclusi allo spareggio dall'Euro 2004 e dalla Coppa del mondo 2006, rispettivamente da Lettonia e Svizzera, i turchi disputeranno quindi nuovamente un grande torneo, sei anni dopo aver colto la medaglia di bronzo ai Mondiali in Giappone e Corea del Sud.

La Svezia ha logicamente battuto a domicilio la Lettonia (2 a 1) ed ha chiuso il girone al secondo posto, dietro la Spagna. Il goal della vittoria svedese è stato realizzato da Kim Kallstrom al 57. minuto su servizio di Ljungberg. Per il centrocampista dell'Olympique Lione si è trattato della 23esima reta con la nazionale.

Sorteggio il 2 dicembre

Prima delle partite di mercoledì, dieci squadre erano già sicure di affiancare Svizzera ed Austria (qualificate d'ufficio) all'Euro 2008: Germania, Italia, Grecia, Francia, Repubblica Ceca, Spagna, Olanda, Romania, Polonia e Croazia.

A Modena, l'Italia ha facilmente battuto le Isole Far Oer per 3 a 1. All'autogoal di Benjaminsen hanno fatto seguito le marcature di Toni e Chiellini. La compagine nordica si è tolta la soddisfazione della rete della bandiera a pochi minuti dal termine con Jacobsen.

La squadra azzurra aveva già ottenuto la sua qualificazione sabato scorso a Glasgow, imponendosi per 2 a 1 contro i diretti rivali della Scozia.

Il prossimo appuntamento in vista del grande evento estivo è fissato per il 2 dicembre a Lucerna, dove avverrà il sorteggio dei gironi finali.

swissinfo e agenzie

Euro 08

I campionati europei di calcio 2008 si terranno in Svizzera e in Austria dal 7 al 29 giugno.

Sono in programma 31 incontri: 15 in Svizzera (sei a Basilea, tre a Zurigo, Berna e Ginevra) e 16 in Austria (finale a Vienna).

I biglietti emessi sono complessivamente 1'050'000. Le partite dovrebbero attirare, negli stadi o nelle zone speciali riservate ai fan, oltre 5 milioni di tifosi, di cui 1,4 dall'estero,.

Non meno di 2'500 giornalisti commenteranno le partite, seguite in televisione da circa 8 miliardi complessivi di spettatori in 170 paesi (su tutto l'arco del torneo).

I costi totali della manifestazione sono stimati in Svizzera a 182,1 milioni di franchi. Il contributo della Confederazione è di 82,8 milioni di franchi.

Fine della finestrella

Partecipanti all'Euro 2008

16 squadre parteciperanno alla fase finale del Campionato europeo di calcio 2008.

Si tratta di Austria, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Spania, Svezia, Svizzera e Turchia.

Complessivamente, nella fase qualificatoria si sono affrontate 50 squadre ripartite in otto gruppi.

Fine della finestrella

Il programma della Svizzera

In quanto paese organizzatore assieme all'Austria, la Svizzera era già qualificata d'ufficio per l'Euro 2008. Il suo programma per l'anno prossimo prevede:

- 6 febbraio: partita amichevole in Inghilterra.
- 26 marzo: partita amichevole contro la Germania.
- 18 maggio: notte del calcio svizzero.
- dal 19 al 31 maggio: campo di allenamento in Ticino.
- 24 maggio: partita amichevole a Lugano (avversario da definire).
- 31 maggio: partita amichevole a San Gallo (avversario da definire).
- 3 giugno: arrivo al ritiro di Feusisberg, nel canton Svitto.
- 7 giugno: inizio dell'Euro 2008.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza