Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Euro 2008: il contenzioso fiscale è messo agli atti

Michel Platini (a sin.) con Samuel Schmid a Berna

(Keystone)

I calciatori che prenderanno parte agli Europei del 2008 dovranno essere tassati alla fonte in Svizzera, come hanno sempre ritenuto le autorità elvetiche

Lo ha detto il presidente della UEFA Michel Platini in occasione del suo primo incontro a Berna con il ministro dello sport elvetico Samuel Schmid.

Non si possono paragonare i Campionati europei, che mettono a confronto delle squadre nazionali, e la Coppa d'Europa, disputata dai club, ha spiegato il nuovo presidente della UEFA. Platini ha fatto così riferimento al contenzioso che oppone davanti alla giustizia il canton Berna e l'UEFA.

Il problema riguarda la tassazione alla fonte dei premi versati in occasione della partita di Coppa dei campioni tra la squadra del Thun e l'Arsenal, disputata allo Stade de Suisse, a Berna, nel novembre 2005. Secondo il cantone la tassa va versata nelle proprie casse mentre secondo l'UEFA deve essere pagata nel luogo di residenza dei giocatori.

In febbraio la UEFA ha fatto sapere che intende presentare ricorso contro la decisione delle autorità fiscali bernesi. Le autorità federali sostengono la tesi che anche in occasione dei Campionati europei la tassazione alla fonte deve essere pagata in Svizzera.

Nessuna preoccupazione

Insieme al problema della sicurezza, questo tema figurava all'ordine del giorno del colloquio tra Schmid e Platini, «ma non c'è alcuna preoccupazione», ha affermato l'ex numero 10 della nazionale francese.

Non è compito dell'UEFA sapere, ad esempio, se un giocatore turco debba essere tassato in Svizzera o in Turchia, ha precisato Platini, il quale ha poi aggiunto: «Nel vostro bel Paese va tutto bene. Lo dimostra il fatto che Martin Kallen, direttore esecutivo di Euro, non viene mai a trovarmi nel mio ufficio. Gli elvetici sono all'altezza dell'avvenimento».

A poco meno di un anno dall'inizio dei Campionati europei, l'ex calciatore francese, che ha presieduto l'organizzazione dei Mondiali 2008 in Francia ha voluto poi rassicurare quanti si preoccupano dello scarso entusiasmo finora riscontrato per l'avvenimento sportivo.

«Bisogna attendere le prime sensazioni di pelle d'oca, con l'arrivo dei tifosi e della squadre», ha afferma Platini.

swissinfo e agenzie

In breve

Il campionato europeo di calcio 2008 si terrà in Svizzera e in Austria dal 7 al 29 giugno. Verranno disputati 31 incontri: 15 in Svizzera (partita d'apertura a Basilea) e 16 in Austria (finale a Vienna). I biglietti emessi saranno 1'050'000.

Non meno di 2'500 giornalisti seguiranno cle partite di calcio, che saranno seguite in televisione da circa 8 miliardi di spettatori in 170 paesi.

Il contributo della Confederazione è di 82,5 milioni: 35,7 per la sicurezza, 10,8 per gli stadi, 7 per la direzione del progetto, 4 per i trasporti pubblici e 5 per la promozione.

Fine della finestrella

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.