Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Federer mira al quarto titolo australiano

Il caldo australiano attende Roger Federer

(Reuters)

Il numero uno del tennis mondiale Roger Federer spera di iniziare il 2010 vincendo nuovamente l'Australian Open, dopo essersi aggiudicato le edizioni del 2004, 2006 e 2007.

L'atleta rossocrociato inizierà la propria scalata lunedì, affrontando il 26enne russo Igor Andreev – numero 36 nella classifica mondiale – con la speranza di raggiungere il 31 gennaio la sua 22esima finale in un torneo del Grande Slam.

Per Federer vi potrebbe essere l'occasione di una rivincita contro lo spagnolo Rafael Nadal, che nel 2009 riuscì a battere il basilese – in lacrime a fine gara – dopo una combattutissima partita conclusasi al quinto set.

«Lo scorso anno ho avuto problemi a inizio stagione a causa della schiena. Ora invece mi sento bene poiché mi sono abbastanza allenato per essere fiducioso in merito all'esito del torneo», ha dichiarato il 28enne in una recente intervista.

Stato d'animo diverso

Anche se Roger Federer si presenterà al via del torneo australiano dopo essere stato battuto a due riprese dal russo Nikolaj Davydenko al Masters di Londra e al torneo di Doha, la situazione è ben differente da quella di un anno or sono.

Il 2008 – tenendo ovviamente conto degli standard dell'elvetico – era infatti stato un anno piuttosto deludente: Federer si era infatti aggiudicato soltanto un titolo del Grande Slam, ossia gli US Open. Quando si era presentato a Melbourne nel gennaio del 2009, accusando pure i postumi di una mononucleosi e di un avvelenamento da cibo, molti osservatori predicevano già l'inizio di un inesorabile declino.

Inoltre, il tennista svizzero era sottoposto a un'altra pressione: quella di dover vincere ancora un solo torneo del Grande Slam per eguagliare il record dello statunitense Pete Sampras (14).

Alla resa dei conti, il 2009 è risultato un anno assai positivo per Roger Federer. Il fuoriclasse ha raggiunto tutte le finali del Grande Slam, ne ha vinte due – compresa quella del Roland Garros – e ha superato Sampras.

Maggiore tranquillità

«Il fatto che ci sia meno pressione sulle sue spalle è sicuramente positivo. La seconda settimana del torneo parigino, dopo l'eliminazione di Nadal, è stata probabilmente la più difficile dal profilo mentale. In ogni caso, Federer è assai esigente nei suoi confronti e ha inoltre l'intenzione di vincere altri tornei importanti nel corso dei prossimi anni», commenta Simon Graf, esperto di tennis presso il quotidiano zurighese Tages-Anzeiger.

Secondo il giornalista, «aver conquistato il record di Sampras così come il Roland Garros avrà effetti benefici sul suo gioco. A ciò va aggiunto che Federer non è sazio di successi: per restare così a lungo a simili livelli, è necessario essere estremamente disciplinati e motivati. È quasi più difficile restare in vetta che raggiungerla».

Sempre favorito

Nonostante questi presupposti positivi, la preparazione in vista del torneo australiano avrebbe potuto essere più tranquilla, tenendo conto in particolare delle due sconfitte patite in novembre e gennaio contro Davydenko.

«Federer resta comunque il favorito. Ha effettivamente subito alcune sconfitte, ma batterlo sull'arco dei cinque set è un'impresa estremamente ardua: ha disputato 22 finali del Grande Slam di seguito! Dubito quindi che possa accusare un cedimento», sottolinea Graf.

Ma quanto è importante l'Australian Open per il prosieguo della stagione? «Beh, vincerlo sarebbe un eccellente inizio! Comunque, non penso che gli altri giocatori di vertice sarebbero troppo delusi in caso di eliminazione. Ci sono infatti molti altri appuntamenti importanti all'orizzonte. Inoltre, ritengo che per Federer e le altre stelle del tennis le vere sfide saranno quelle di Parigi e Wimbledon. Melbourne è una sorta di ottimo bonus!».

Non solo Federer

Il numero uno al mondo non sarà comunque l'unico svizzero impegnato sotto il sole australiano. Vi saranno infatti anche Stanislas Wawrinka (numero 19 della classifica ATP), Marco Chiudinelli (56), Timea Bacsinszky (51) e Stefanie Vögele (74). La migliore tennista, Patty Schnyder, non parteciperà al torneo.

Per quanto concerne le quotazioni, Federer è leggermente favorito rispetto a Nadal: 3-1 contro 3,5-1. Gli altri avversari ritenuti temibili sono Juan Martín del Potro, Andy Murray e Novak Djokovic, tutti attorno al 5-1. Davydenko è quotato 9-1 e Wawrinka 200-1. In campo femminile, Serena Williams e Kim Clijsters hanno una quotazione di 3-1, Justine Henin di 4-1.

Thomas Stephens, swissinfo.ch
(traduzione e adattamento: Andrea Clementi).

UNITI PER HAITI

Domenica, Roger Federer e gli altri più forti giocatori del circuito scenderanno in campo al Melbourne Park per beneficenza: Novak Djokovic, Andy Roddick, Serena Williams, Kim Clijsters e Samantha Stosur hanno già aderito all'iniziativa.

«Abbiamo avuto l'idea di fare qualcosa per aiutare la gente dopo la tragedia del terremoto. Disputeremo incontri di doppio, o doppio misto, coinvolgendo anche le migliori giocatrici. Speriamo di riempire lo stadio!», ha comunicato il numero uno al mondo dalla sua pagina Facebook.

Il biglietto d'ingresso parte da una donazione minima di 10 dollari australiani.

Fine della finestrella

Australian Open

L'Australian Open si tiene ogni anno durante la terza e la quarta settimana di gennaio. È il primo dei quattro tornei del Grande Slam.

Il campo centrale, la Rod Laver Arena, può ospitare 20'000 spettatori seduti e, come il campo numero uno (Hisense Arena) è provvisto di un tetto mobile che può essere richiuso in caso di pioggia o di caldo estremo.

Nel 2010, i vincitori si aggiudicheranno 2 milioni di dollari australiani (circa 1'900'000 franchi).

Fine della finestrella

I numeri di Roger Federer

I record
15 titoli di tornei del Grande Slam: ha detronizzato Pete Sampras che ne detiene 14.

21 volte in una finale di Grande Slam: precede Ivan Lendel (19).

237 settimane ininterrottamente al 1° posto della classifica ATP: davanti a Steffi Graf (186) e Jimmy Connors (160).

Il palmarès
60 titoli (3 nel 2009, a Madrid, al Roland Garros e a Wimbledon);

Tornei del Grande Slam vinti: 3 Australian Open (2004,2006 e 2007), 1 French Open (2009), 6 Wimbledon (2003, 2004, 2005, 2006, 2007 e 2009), 5 US Open (2004, 2005, 2006, 2007 e 2008);

Masters: 4 vittorie (2003, 2004, 2006 e 2007);

Medaglia d'oro in doppio alle Olimpiadi di Pechino del 2008 (con Stanislas Wawrinka).

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.