Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ginevra capitale per due giorni della blogosfera

Le frontiere di Internet non conoscono più limiti (ImagePoint)

Alcune star mondiali del blog dibattono giovedì e venerdì a Ginevra dell'impatto delle nuove tecnologie della comunicazione sulle nostre società. Una prima.

La conferenza – battezzata Lift 06 – mira a federare e a stimolare nel corso dei prossimi anni le competenze della nuova economia, cominciando dalla Svizzera romanda.

Plasmata in sei mesi e dotata di un budget modesto (60'000 franchi) senza nessun finanziamento pubblico, la conferenza riunisce 350 attori del settore delle nuove tecnologie dell'informazione (NTCI) e in particolare di un'applicazione che negli ultimi tempi ha registrato notevoli successi, il weblog.

"La Svizzera è dotata di infrastrutture e di attrezzature informatiche considerevoli. Tuttavia, sono pochi i progetti e le imprese che si concentrano sulla nuova economia legata ad Internet. È giunto il momento di svegliarsi", constata Laurent Haug, promotore di Lift 06.

Ragione per la quale questo ginevrino di 29 anni e altri tre appassionati di tecnologia – Nicolas Nova, Steven Richey e John Staehli – hanno invitato dei talenti statunitensi ed europei per stimolare i neuroni in Svizzera romanda.

Uno svizzero pioniere del Net

Due star del blog venute dagli Stati Uniti (Cory Doctorow e Robert Scoble) confronteranno le loro esperienze con quelle di personaggi meno conosciuti, ma altrettanto creativi, come la belga Régine Debatty, creatrice del rinfrescante blog "we-make-money-not-art".

Non mancano gli svizzeri, presenti col pioniere del Net Bruno Giussani, con l'agitatore di idee Xavier Comtesse (direttore romando di Avenir suisse, un "think thank" finanziato dall'economia svizzera) o ancora con l'etnologa Stefana Broadbent, che lavora per il settore innovazione della compagnia di telecomunicazioni Swisscom.

"Sono impressionata dalla qualità dei conferenzieri", osserva la ginevrina Emily Turrettini, che da alcuni anni anima tre blog dedicati all'universo della telefonia mobile.

Un giornalismo cittadino

I temi di discussione sono centrati su alcune delle questioni più importanti sollevate dalla rivoluzione industriale e sociale provocata dall'avvento del Net: nascita di un giornalismo cittadino (vale a dire non più riservato a una stretta cerchia di professionisti), economia senza diritti d'autore, controllo di Internet, nanotecnologie o impatto delle nuove tecnologie sul funzionamento delle organizzazioni internazionali, molto numerose a Ginevra.

Lift 06 non vuole essere una riunione di tecnocrati, bensì un forum di discussione centrato sull'uomo e sul modo in cui si appropria delle nuove tecnologie.

I dibattiti sono tutt'altro che teorici, poiché abbordano un fenomeno vigoroso, che sta cambiando in profondità le società e in particolar modo i sistemi economici.

Le promesse della nuova economia

Xavier Comtesse ne è convinto: "Lo scoppio della bolla Internet ha fatto credere che la nuova economia fosse una chimera. Tuttavia le imprese del settore che sono riuscite a sopravvivere stanno dimostrando che il modello economico sulle quali sono basate è efficace", sottolinea il promotore del consolato scientifico svizzero a Boston.

Il direttore per la Svizzera romanda di Avenir Suisse riassume così il "business model" di queste imprese: "Si tratta di stimolare la produttività grazie agli strumenti informatici e integrando il consumatore nella catena di produzione".

Un modello vincente se si pensa al fabbricante di computer Dell, al sito di vendite all'asta eBay o, in Svizzera, a LeShop (il supermercato online del grande distributore Migros), al sistema di auto in comune Mobility o ancora a Swissquote, leader svizzero delle operazioni di borsa online.

swissinfo, Frédéric Burnand, Ginevra
(traduzione di Daniele Mariani)

Fatti e cifre

Il blog è un giornale, un diario individuale pubblicato online grazie a dei programmi di facile utilizzazione.
I visitatori di un blog possono inoltrare dei commenti, che vengono pubblicati automaticamente.
Questa applicazione sta conoscendo un successo enorme. Permette a un pubblico molto vasto privo di grandi competenze tecniche di poter avere un proprio sito.
Secondo il sito Blog Herald, nel mondo vi sono circa 100 milioni di blog.

Fine della finestrella

In breve

Sviluppata dal ministero della difesa statunitense, la "rete delle reti" è nata alla fine degli anni '60. Il termine Internet è stato introdotto nel 1972.

Nel 1989, un ingegnere del CERN di Ginevra inventa il World Wide Web, un sistema fondato su dei legami ipertestuali.

All'inizio degli anni '90 fa la sua apparizione Netscape, il primo sistema di navigazione per il grande pubblico.

Nel marzo del 2000, i titoli tecnologici iniziano una caduta libera in borsa.

Nel 2004, il motore di ricerca google entra brillantemente in borsa.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza