Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Governo friburghese: si va al ballottaggio

Con la nuova Costituzione il parlamento friburghese passa da 130 a 110 deputati (fr.ch)

Tre consiglieri di Stato uscenti su quattro del governo friburghese sono stati rieletti domenica. Se non interverrà alcun accordo fra i partiti sarà necessario un secondo turno.

Per quanto riguarda le forze politiche in Parlamento, registrano una progressione democristiani, socialisti e Verdi.

Composto finora di tre membri del Partito popolare democratico (PPD), 2 socialisti (PS), un liberale radicale (PLR) e un esponente senza partito, il futuro esecutivo del canton Friburgo potrebbe slittare leggermente a destra in occasione del ballottaggio previsto il prossimo 26 novembre.

Nel corso del primo turno di domenica, infatti, i primi candidati socialisti - che dovrebbero sostituire i dimissionari Claude Grandjean e Ruth Lüthi - si sono piazzati soltanto all'ottavo e al nono rango.

Cantone

La Svizzera è composta da 20 cantoni e da 6 semi-cantoni. Assieme, questi 26 Stati sovrani, che possiedono un proprio governo e un proprio ...

Alleanza vincente

L'alleanza elettorale PPD/PLR si è rivelata positiva: il Partito democristiano ha ottenuto la riconferma, già al primo turno e ai primi posti, di Isabelle Chassot (40'128 voti) e Beat Vonlanthen (35'833).

Il Partito liberale-radicale, dal canto suo, colloca l'uscente Claude Lässer al quarto rango della classifica (32'760 voti). Lo segue, con 23'198 voti, un terzo PPD, Georges Godel, mentre il sesto posto è andato al radicale Jean-Claude Cornu (22'551). Un quarto PPD - Jean-Pierre Siggen - arriva in settima posizione con 22'220 voti.

Tre dei cinque candidati socialisti - Erwin Jutzet, Anne-Claude Demierre e Jean-François Steiert - si collocano soltanto all'ottavo, nono e decimo rango.

I due socialisti precedono in questo modo il candidato democentrista (UDC – destra populista) Pierre-André Page, a sua volta seguito dai socialisti Erika Schnyder e Bernadette Hänni. Chiudono la classifica, dal 15 al 17mo posto, i tre candidati ecologisti Hubert Zurkinden, Christa Mutter e Roman Hapka.

Il PS difende la sua strategia

La presidente del PS, Solange Berset, ha difeso la decisione del suo partito di presentare cinque candidati per il governo cantonale. Strategia che ha permesso alla sinistra di raccogliere un buon numero di voti nei distretti.

Secondo lei il PS è stato svantaggiato dal fatto che non disponeva di candidati uscenti capaci di «fungere da locomotiva»: i due socialisti che attualmente siedono in Consiglio di Stato - Ruth Lüthi e Claude Grandjean – si sono infatti ritirati.

Parlamento cantonale

Nel Parlamento cantonale (Gran Consiglio) i seggi erano particolarmente ambiti poiché nella nuova Costituzione il numero di deputati è stato ridotto da 130 agli attuali 110. La maggioranza di destra, che aveva dominato la scorsa legislatura, è stata riconfermata.

Il Partito popolare democratico rimane il primo partito frigorghese con 37 seggi. Un risultato tuttavia in leggera flessione rispetto al 2001: per rimanere stabile il PPD avrebbe dovuto occupare 38 poltrone.

Dal canto suo il Partito socialista, in progressione, conquista 25 seggi e si colloca chiaramente davanti ai liberali radicali. Da notare che nella scorsa legislatura i due partiti avevano lo stesso numero di seggi.

Il Partito liberale radicale ottiene invece 19 seggi, uno in più rispetto ai democentristi, in continua progressione. Cinque anni fa, l'UDC aveva raddoppiato la propria deputazione, essenzialmente a scapito del partito socialista.

In netto calo il Partito cristiano sociale, che perde la metà dei suoi rappresentanti in Parlamento (da 8 a 4). Infine, i Verdi ottengono tre seggi, mentre nel 2001 ne avevano uno soltanto.

swissinfo e agenzie

Consiglio di Stato

I membri del Consiglio di Stato friborghese (esecutivo) sono eletti secondo il sistema maggioritario. L'elezione, se necessario, si svolge su due turni.

Il secondo turno avrà luogo il 26 novembre 2006. In questo caso varrà la maggioranza relativa.

Al secondo turno può partecipare soltanto chi ha ottenuto più del 5% di voti nel primo turno. Il numero di candidati in lizza può raggiungere al massimo il doppio del numero di seggi ancora da attribuire.

Fine della finestrella

Gran Consiglio

L'elezione del Gran Consiglio (parlamento) del canton Friborgo avviene secondo il sistema proporzionale in un solo turno.

Per l'elezione del potere legislativo, il cantone viene suddiviso in 8 circoscrizioni, ognuna delle quali ottiene un numero di seggi in funzione della sua popolazione.

I deputati del Gran Consiglio frigorghese sono per la prima volta 110 (finora: 130). Questo numero viene determinato dalla Costituzione cantonale ed è valido a partire dalla legislatura del 2007.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza