Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il Basilea conquista la Coppa Svizzera

Dopo la beffa in campionato, il Basilea si consola con la Coppa Svizzera

(Keystone)

Pochi giorni dopo aver mancato per un soffio il titolo nazionale, il FC Basilea ha conquistato la Coppa Svizzera sconfiggendo in finale a Berna il FC Lucerna per 1-0.

La compagine renana ha conquistato l'ottavo trofeo della sua storia nella prestigiosa competizione ad eliminazione diretta grazie ad un calcio di rigore molto dubbio concesso al 90esimo minuto.

Per lunghi tratti, l'incontro, giocatosi sul prato artificiale dello Stade de Suisse di Berna, è stato bloccato e ben poco spumeggiante. Non sono mancati gli sbadigli.

Quando tutti i 30'000 spettatori presenti erano ormai rassegnati al ricorso ai tempi supplementari e magari ai tiri dal dischetto, la chiave di volta è giunta grazie ad un generoso calcio di rigore fischiato dall'arbitro Nicole Pétignat a favore dei renani e trasformato dal gigante della difesa Majstorovic, tra i migliori uomini in campo.

La vittoria della compagine guidata da Christian Gross, che dall'alto dei suoi 30 milioni di franchi di budget figura quale vero e proprio peso massimo nel mondo del calcio svizzero, era attesa.

Dopo la beffa del secondo posto in campionato, per il secondo anno consecutivo vinto sul fil di lana dallo Zurigo, i renani si consolano così con l'ottavo trofeo della Coppa Svizzera della loro storia.

Pur esclusi dal grande palcoscenico della Champions League (che toccherà nuovamente allo Zurigo), i basilesi parteciperanno così alla Coppa UEFA in compagnia di Sion e Young Boys di Berna.

Poche occasioni da rete

Prima del discusso episodio del rigore, il Lucerna, squadra giovane e che ha chiuso il campionato ad un dignitoso ottavo posto, si era difeso con ordine contenendo la (pur limitata) verve offensiva dei grandi favoriti.

Le occasioni migliori dell'incontro per i basilesi erano capitate sui piedi di Rakitic, che al 19esimo minuto aveva scagliato un gran tiro in direzione della porta lucernese, di Ba con una doppia conclusione al 31esimo.

Al 72esimo minuto, il centrocampista Chipperfield riusciva poi a sfuggire ai difensori lucernesi ma veniva fermato dal portiere Zibung.

A quattro minuti dal termine, l'occasionissima era invece capitata all'attaccante ticinese del Lucerna Lustrinelli che, dopo un goffo pasticcio della difesa renana, ha sfiorato il colpaccio.

Le reazioni dei mister

Dopo il fischio finale, un Christian Gross raggiante ha sottolineato come occorra "sicuramente un po' di fortuna per vincere così".

L'allenatore renano si è poi complimentato con gli avversari per aver fornito una prestazione all'altezza dell'evento e con i suoi giocatori, "che hanno fatto molta fatica a digerire la sconfitta in campionato ma che hanno saputo reagire con brio vincendo questa finale".

Da parte sua, Ciriaco Sforza, allenatore del Lucerna, ha rilevato come "perdere in questo modo è davvero duro. Ma una cosa è certa: il rigore era inesistente".

Sforza ha tuttavia ringraziato i suoi giocatori: "Hanno fatto un grande incontro. Molti credevano che il Basilea ci avrebbe massacrato. Bene, non è proprio stato il caso".

Incidenti nel prepartita

Prima dell'inizio dell'incontro, l'arrivo dei tifosi delle due compagini nella capitale federale è stato purtroppo accompagnato da atti di vandalismo e da alcuni incidenti.

Alle 12.30, circa 2000 sostenitori del Basilea si sono radunati in centro città e, sotto gli occhi della polizia, si sono recati allo stadio. Durante il tragitto, alcuni esagitati ubriachi hanno lanciato numerose bottiglie e prodotto dei tafferugli.

swissinfo e agenzie

FC Basilea

Il FC Basilea ha conquistato la Coppa Svizzera in sette occasioni: 1933, 1947, 1963, 1967, 1975, 2002 e 2003.

Nella sua storia, il club renano ha vinto 11 edizioni del campionato nazionale: 1953, 1967, 1969, 1970, 1972, 1973, 1977, 1980, 2002 e 2004).

Fine della finestrella

FC Lucerna

La storia della squadra della Svizzera centrale è segnata da un titolo di campione svizzero (1989) e da due Coppe Svizzere (1960, 1992).

Fine della finestrella

Curiosità

Il Grasshopper è la squadra che ha conquistato più volte la Coppa Svizzera: il club zurighese ha sollevato il trofeo 18 volte.

Da parte sua, il FC Sion è l'unica compagine ad essersi imposta in tutte le finali alle quali ha partecipato (10 in totale).

Fine della finestrella

I vincitori della Coppa Svizzera dal 1995

2006: FC Sion
2005: FC Zurigo
2004: FC Wil
2003: FC Basilea
2002: FC Basilea
2001: FC Ginevra Servette
2000: FC Zurigo
1999: FC Lausanne-Sport
1998: FC Lausanne-Sport
1997: FC Sion
1996: FC Sion
1995: FC Sion

Fine della finestrella

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.