Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il Basilea parte con il piede sbagliato

Nella prima gara del Gruppo E di Champions League, il Basilea è tornato a mani vuote dalla Romania. I renani sono infatti stati sconfitti per 2-1 dal Cluj.

Ad aprire le marcature, dopo un buon inizio degli uomini di Fink, è stato Rada, che al nono minuto ha insaccato alle spalle di Costanzo un corner di Culio con un bel colpo di testa. Lo stesso argentino ha fornito tre minuti più tardi l'assist valso il raddoppio a Traoré. La rete è scaturita da un errore di Yapi a centrocampo, che ha perso il pallone e permesso il contropiede.

La reazione degli ospiti non si è fatta attendere, senza però ottenere i frutti auspicati. Al 22esimo Shaqiri ha calciato da lontano, senza centrare la porta. Al 45esimo una punizione dal limite di Frei si è spenta sul fondo. Al 47esimo Stocker ha però rilanciato la gara, incornando sul primo palo un calcio d'angolo di Frei e siglando così l'1-2.

Nella seconda parte della gara, i basilesi sono andati molto vicini alla rete in due occasioni. Al 57esimo l'estremo difensore rumeno Nuno Claro si è lasciato sfuggire dalle mani un innocuo centro di Inkoom ma Frei, a porta sguarnita, ha colpito un difensore. Al 77esimo Chipperfield si è fatto parare un bel colpo di testa da pochi passi.

Per il Basilea sarà ora fondamentale – ma tutt'altro che facile – riuscire a conquistare punti contro le due altre componenti del gruppo, Roma e Bayern Monaco.

swissinfo.ch e agenzie

swissinfo.ch


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×