Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il doppio obiettivo basilese di Roger Federer

Roger Federer persegue un obiettivo doppio al «suo» torneo

(Keystone)

Vincitore a Wimbledon ed in altri cinque tornei in questa stagione, il tennista elvetico partecipa agli Swissindoors con l’intenzione di iscrivere il proprio nome nel palmares dei vincitori.

Da martedì a Basilea, in campo per essere tra l’élite mondiale.

Nemo profeta in patria, dice il detto. Roger Federer tenterà però di sfatare il mito nel “suo” torneo, ben sapendo di aver fallito in due precedenti finali: nel 2000 contro lo svedese Thomas Enqvist e l’anno successivo contro il britannico Tim Henman.

Più forte che mai dopo il successo di Wimbledon e la recente vittoria a Vienna, il basilese si presenta sul campo del San Giacomo con un duplice obiettivo.

Il primo obiettivo è l’iscrizione del proprio nome nel libro dei vincitori, dodici anni dopo Jakob Hlasek, l’ultimo tennista rossocrociato a vincere lo Swissindoors. Il secondo obiettivo è issarsi al mondiale, un posto che contende allo spagnolo Juan Carlos Ferrero (numero 1) ed allo statunitense Andy Roddick (numero 2).

I tre migliori in campo

“Avere al torneo di Basilea i tre migliori giocatori del mondo è un’occasione straordinaria”, spiega Roger Brennwald, deus ex machina del torneo basilese.

“È eccezionale ed unico nella storia del tennis svizzero che uno dei tre migliori giocatori del-momento, ossia Roger Federer, sia svizzero, basilese ed ex raccatta palle di questo torneo”, aggiunge Brennwald.

La qualità del torneo è testimoniata inoltre dal fatto che nove dei migliori venti tennisti mondiali sono in campo al San Giacomo.

Top delle manifestazioni sportive in Svizzera

Il torneo di Basilea ha saputo conquistarsi una rinomanza a livello internazionale nel corso degli anni. E questo nonostante si svolga tra due tornei Masters Series di Madrid e di Parigi Bercy.

Nella gerarchia dell’Associazione tennistica professionale (ATP). Lo Swissindoors è considerato il miglio torneo della terza serie, dopo le quattro prove del Grande Slam e le nove delle Masters Series.

Prestigiosi tennisti quali Björn Borg, Guillermo Vilas, Ivan Lendl, Yannick Noha, Stefan Edberg, Jim Courier, John McEnroe, Boris Becker e Pete Sampras hanno tutti vinto il torneo renano.

Lo Swissindoors è d’altronde il più grande avvenimento sportivo annuale in Svizzera con un budget di 12 milioni di franchi e premi in denaro per 1 milione e mezzo.

L’imprimatur di Björn Borg

“Non avrei mai pensato che un giorno il torneo sarebbe diventato tanto importante. Se lo è , lo deve senza dubbio a Björn Borg”.

All’inizio dell’avventura Roger Brennwald era infatti riuscito a convincere l’asso svedese di venire a Basilea: “Non dimenticherò mai l’incontro con Borg”, ricorda.

“Ci siamo incontrati negli spogliatoi del Rolland-Garros. Borg rimase impressionato dalla mia giovane età ed accettò immediatamente la mia proposta. La sua partecipazione consecutiva alle prime quattro edizioni del torneo, ci ha permesso di farci conoscere”.

Il risultato è che oggi tutti i migliori artisti della pallina gialla hanno inserito lo Swissindoors di Basilea tra le priorità della stagione.

swissinfo, Mathias Froidevaux
(Traduzione dal francese: Sergio Regazzoni)

Fatti e cifre

Gli Swissindoors si disputano dal 18 al 26 ottobre a Basilea (34.ma edizione)
Con un budget di 12 milioni di franchi e premi in denaro per 1,5 milioni è il più grande avvenimento sportivo annuale della Svizzera
È anche uno dei più importanti tornei in sala del mondo
Gli spettatori attesi sono più di 65 mila

Fine della finestrella

In breve

Numerosi grandi nomi del tennis mondiale hanno scritto il loro nome nel palmares dei vincitori del torneo basilese: Björn Borg (1977), Guillermo Vilas (1978), Ivan Lendl (80 e 81), Yannick Noha (82 e 87), Stefan Edberg (85, 86 e 88), Jim Courier (89), John McEnroe (90), Boris Becker (92) e Pete Sampras (1996).

Roger Federer, vincitore quest’anno a Wimbledon, ha fallito due volte in finale: nel 2000 contro lo svedese Thomas Enqvist e l’anno successivo contro il britannico Tim Henman.

Due svizzeri hanno vinto gli Swissindoors: Michel Burgener nel 1972 e Jakob Hlasek nel 1991.

L’anno scorso Federer è stato eliminato in semifinale dall’argentino David Nalbandian, vincitore del torneo.

Fine della finestrella


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×