Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Impresa storica del Losanna

Il Losanna (serie cadetta elvetica) si è qualificato per la fase a gruppi di Europa League, battendo ai rigori in trasferta il Lokomotiv Mosca. Eliminato invece il Grasshopper di Zurigo.

Come nella partita di andata, i vodesi si sono portati in vantaggio prima di essere raggiunti. Dopo 17 minuti, un colpo di testa di Silvio ha siglato lo 0-1 che ha obbligato i russi a cercare la vittoria per poter passare il turno. I padroni di casa hanno dovuto però attendere l'85esimo per ottenere almeno il pareggio, dopo essersi visti annullare due reti, una per fuorigioco e una per fallo di mano.

L'1-1 che ha costretto ai tempi supplementari è stato realizzato da Alyev, aiutato da una deviazione fortunosa della barriera losannese. Dopo 30' a reti inviolate, la lotteria dei rigori è iniziata con tre trasformazioni per parte (a segno per il Losanna Silvio, Carrupt e Tosi). Il palo di Katz ha complicato la situazione per gli elvetici ma i moscoviti – con Shishkin (traversa) – hanno a loro volta sbagliato. Celestini ha quindi riportato in vantaggio il Losanna e Maicon ha regalato il passaggio del turno alla squadra svizzera, tirando alto.

Anche il Grasshopper ha dovuto attendere i rigori per conoscere il proprio destino europeo. Contrariamente ai connazionali, le cavallette di Zurigo sono però state sconfitte ed eliminate dalla Steaua di Bucarest.

Gli uomini di Sforza hanno sprecato molte occasioni durante tutto l'arco di un incontro dominato e sono riusciti a trovare l'1-0 soltanto al 77esimo, grazie a una bella girata in area di Salatic su punizione di Abrashi. Dal dischetto hanno sbagliato Smiljanic (al primo tentativo) e Adili (al quarto) mentre i rumeni hanno superato Benito tutte e quattro le volte.

swissinfo.ch


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×