Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

L'Europa calcistica ha gli occhi puntati su Lucerna

Lucerna si prepara ad accogliere il sorteggio per la fase finale di Euro 08

Il sorteggio per la fase finale di Euro 08 si terrà domenica nella città della Svizzera centrale, che si appresta a celebrare degnamente l'avvenimento.

Inoltre, stando a un sondaggio pubblicato venerdì, l'entusiasmo della popolazione elvetica in vista del campionato continentale di calcio sarebbe in aumento.

La marcia di avvicinamento ai campionati europei di calcio prosegue: domenica 2 dicembre, a Lucerna, è infatti previsto il sorteggio ufficiale, durante il quale saranno definiti gli accoppiamenti fra le 16 squadre che parteciperanno a Euro 2008. Le partite si disputeranno a Basilea, Berna, Genova, Zurigo, Innsbruck, Klagenfurt, Salisburgo e Vienna.

All'evento, che si svolgerà sull'arco di due giorni, parteciperanno oltre 700 invitati e 800 rappresentanti dei media. Sabato, il programma prevede una cerimonia al municipio di Lucerna; in seguito, a bordo di tre battelli, gli ospiti potranno gustare un aperitivo a base di specialità locali. Il pranzo di gala sarà servito in un apposito padiglione presso il Museo dei trasporti.

Il sorteggio vero e proprio avrà luogo il pomeriggio del giorno seguente, al Centro congressuale di Lucerna: l'evento sarà trasmesso in diretta televisiva internazionale. A condurre la manifestazione saranno l'ex Miss Svizzera Melanie Winiger e il presentatore televisivo austriaco Rainer Pariasek.

Occasione d'oro

Secondo le stime, circa 120 milioni di spettatori dovrebbero seguire in diretta il sorteggio di domenica pomeriggio. Durante il programma, la città di Lucerna sarà presentata nel quadro di filmato promozionale di una quarantina di secondi.

«È una pubblicità impagabile!», commenta il sindaco di Lucerna Urs Studer, fiero di essere riuscito a far attribuire alla sua città l'ambitissimo evento. L'operazione costerà circa 1,4 milioni di franchi: 450'000 a carico di cantone e città, 200'000 pagati dalla Confederazione e 230'000 dall'Uefa.

Cresce l'entusiasmo...

Tra la popolazione elvetica, le aspettative e l'entusiasmo concernenti Euro 2008 sembrano finalmente decollare, anche se sussite un certo scetticismo in merito al rapporto tra costi e ricavi e agli aspetti ecologici della manifestazione. È quanto emerge dalla seconda indagine demoscopica dell'Ufficio federale dello sport (UFSPO), i cui risultati sono stati presentati venerdì.

Stando al sondaggio, nove intervistati su dieci considerano gli europei di calcio l'evento più importante dell'anno prossimo. L'84% delle persone giudica la manifestazione positivamente, l'86% si aspetta risultati sportivi positivi e l'87% pensa che Euro 2008 permetterà alla Svizzera di dare al mondo un'immagine positiva di sé. Il 76% ha fiducia nell'organizzazione e il 67% nelle misure di sicurezza.

... e restano alcune perplessità

Meno diffusa, tra gli interpellati, è invece la convinzione che la manifestazione possa costituire un successo dal punto di vista economico: lo pensa il 68% degli intervistati. Il rapporto tra costi e vantaggi viene peraltro valutato positivamente soltanto da circa una persona su due: il 42% è di avviso opposto. Inoltre, secondo il 37% degli intervistati, sussiste la necessità di agire nel campo della protezione ambientale.

L'inchiesta rappresentativa è stata svolta in tutta la Svizzera dal 27 settembre al 12 ottobre 2007 su un campione di oltre mille economie domestiche, a cui ne sono state aggiunte 500 nelle città che ospitano gli incontri.

Una prima indagine demoscopica era già stata effettuata nell'autunno del 2005 e aveva dato risultati simili tranne per il grado di notorietà di EURO 2008, nel frattempo aumentato.

swissinfo e agenzie

Imposta alla fonte

I giocatori che parteciperanno ai campionati europei di calcio nel prossimo giugno in Svizzera e Austria dovranno pagare un'imposta alla fonte del 20%. L'Unione delle federazioni calcistiche europee (Uefa) e le autorità interessate hanno trovato un'intesa in tal senso.

In mancanza di informazioni sui pagamenti di premi-partita effettuati a ciascun giocatore, al momento non è possibile stabilire con precisione quanti soldi la Svizzera e l'Austria riceveranno dall'imposizione alla fonte; l'Uefa stima comunque un importo totale tra i quattro e gli otto milioni di franchi svizzeri.

L'amministrazione fiscale del canton Vaud, dove l'Uefa ha la propria sede, provvederà all'incasso e al conteggio per entrambi i paesi organizzatori.

Fine della finestrella

EURO 2008

I campionati europei di calcio del 2008 avranno luogo in Austria e Svizzera, dal 7 al 29 giugno. Dei 31 incontri previsti, 15 si disputeranno in Svizzera e 16 in Austria (la finale a Vienna).

Non meno di 2'500 giornalisti seguiranno gli incontri, che saranno trasmessi in 170 paesi; teoricamente, vi potrebbero assistere 8 miliardi complessivi di telespettatori.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×