Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Lotta efficace contro i numeri 0900

I numeri 090x e gli spam nel mirino dell'Ufficio federale delle comunicazioni

(Keystone)

Le prime misure per proteggere i consumatori svizzeri dalle tariffe esorbitanti di certe connessioni cominciano a dare i primi frutti.

Nonostante la diminuzione del numero delle lamentele da parte degli utenti, l’Ufficio federale delle comunicazioni avverte che la lotta agli abusi su internt è ancora lunga.

La lotta contro gli abusi legati ai numeri dei servizi 090x (0900, 0901 e 0906), per i quali viene applicata una tariffa più elevata, sta dando i primi frutti.

Dopo l’annuncio del divieto in Svizzera dei "web-dialers" su internet nel febbraio scorso, il numero delle denunce è sensibilmente diminuito. Lo ha affermato lunedì a Bienne Marc Furrer, direttore dell'Ufficio federale delle comunicazioni (Ufcom).

"Le lamentele sono oggi molto meno frequenti di quello che erano in passato", afferma Furrer a swissinfo.

Il numero di reclami, inclusi quelli che contestavano fatture esagerate, è calato da 350 durante il mese di febbraio a 150 nel mese di giugno.

Furrer si compiace del fatto che ora “si possiede uno strumento efficace per lottare contro gli abusi in linea”.

Fatture gonfiate da connessioni illegali

I programmi di accesso ad internet, chiamati in gergo “web-dialers” o “PC-dialers”, permettono di stabilire un collegamento alla rete a prezzi esorbitanti.

Questi software possono infatti creare delle connessioni mediante un numero 090x a tariffa maggiorata o tramite un numero internazionale che inizia per 00. Un minuto di comunicazione può così costare da 2 a 5 franchi o anche di più.

L’utente che naviga sulla rete, inconsapevole del fatto che questi particolari programmi sono stati installati sul suo computer, rischia di ricevere fatture salatissime.

Siti erotici ed oroscopi nel mirino

Dopo aver constatato un preoccupante aumento delle lamentele da parte degli internauti ed una mancanza di informazioni sufficienti sulla rete, l’Ufcom aveva messo in causa soprattutto i fornitori di servizi erotici ed oroscopi, vietando loro di proporre, a partire dal primo aprile 2004, il download di PC-dialers.

Durante il primo semestre dell'anno, l’Ufcom ha ritirato 908 numeri, contro i 118 del 2003.

Per mettere in guardia i consumatori sui pericoli di internet, l'Ufcom ha inoltre pubblicato, sul proprio sito, l'opuscolo "Le chiamate che costano".

I tre maggiori operatori nazionali, Orange, Sunrise e Swisscom, avevano siglato un accordo per combattere congiuntamente questo tipo di abuso. Dal primo gennaio di quest’anno, non accettano infatti più servizi più cari di 10 franchi al minuto o che superano i 600 franchi complessivi.

“Spazzatura” che può costare molto caro

Anche il problema degli spam, che riguarda la messaggeria elettronica, gli SMS ed i fax, non va sottovalutato. Attualmente, questi mail indesiderati rappresentano il 65% del volume totale.

Oltre a creare disagi agli internauti privati, la posta “spazzatura” intacca la produttività. Nel 2002 ha fatto per esempio perdere 2,5 miliardi di euro all'Unione europea.

“Per la Svizzera, le perdite potrebbero ammontare, per il 2004, a 4 miliardi di franchi”, indica Furrer.

Di fronte a questo ulteriore problema, l’Ufcom non rimane certo con le mani in mano. La legge contro la concorrenza sleale, una maggiore informazione agli utenti privati e gli obblighi di controllo imposti ai fornitori dei servizi di telecomunicazione permettono infatti di lottare efficacemente contro gli spam.

Una lotta che necessita del coinvolgimento degli altri paesi, come sottolinea Furrer: “Per combattere contro il fenomeno è necessaria una collaborazione a livello internazionale”.

swissinfo e agenzie

In breve

I numeri 090x fanno parte dei "numeri di servizio a valore aggiunto".

Pratici per pagare in modo semplice alcune prestazioni (biglietti aerei, spettacoli, consulenza giuridica), questi numeri possono a volte celare degli abusi.

Se la tariffa non è chiaramente indicata sul sito, l'Ufficio federale delle comunicazioni sconsiglia di connettersi al numero in questione.

Fine della finestrella

Fatti e cifre

50'000 i numeri assegnati in Svizzera con il prefisso 090x.
908 i numeri ritirati dall’Ufcom nel primo semestre del 2004.
4 miliardi di franchi le perdite che potrebbero causare gli spam in Svizzera nel 2004.

Fine della finestrella


Link

×