Oltre 9 miliardi di franchi di utile per la Nestlé

Nestlé ha di nuovo presentato un utile da record Keystone

Esercizio 2006 da incorniciare per la multinazionale svizzera: l'utile è aumentato di quasi il 14% e il fatturato si è ormai avvicinato ai 100 miliardi di franchi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2007 - 10:18

Il leader mondiale del settore alimentare ha registrato una crescita in tutti i suoi settori d'attività.

Il leader mondiale del settore alimentare ha conseguito un utile netto record di 9,2 miliardi di franchi, in crescita del 13,8% rispetto all'anno prima. Il fatturato della società vodese ha segnato una progressione dell'8,1% per attestarsi a 98,5 miliardi.

L'utile operativo ha toccato a fine 2006 i 13,3 miliardi, in ascesa del 12%. Per l'anno in corso, il gruppo si attende di crescere ulteriormente, nonostante la forte pressione sui costi, in particolare delle materie prime.

Una strategia pagante

La performance rallegra naturalmente Peter Brabeck, presidente e CEO di Nestlé: "Il 2006 è stato di nuovo un anno record per Nestlé. Vediamo i benefici della trasformazione in società di nutrizione, salute e benessere, forte in innovazione e branding." Anche l'efficienza è aumentata, secondo il CEO.

Solo nei due settori dell'alimentazione e delle bevande le vendite hanno totalizzato 91,8 miliardi di franchi (+7,8%). La crescita organica maggiore (senza tener conto di acquisizioni o cessioni) proviene da Nespresso, con 19,1%.

Nell'alimentazione, l'Asia, l'Oceania e l'Africa fanno segnare una progressione superiore (+7,9%) rispetto a quella del continente americano (+6,1%) ed europeo (+2,3%). Le acque hanno registrato un aumento delle vendite dell'8,2%, la nutrizione del 6,1%.

Cioccolato e animali da compagnia

Alla voce cioccolato e biscotti il fatturato è stato di 11,4 miliardi (+2,6). In Svizzera però la Nestlé è alle prese con qualche difficoltà con il suo marchio Cailler: le vendite nel 2006 sono crollate del 24%.

Altri prodotti che hanno beneficiato di una forte crescita sono quelli per animali da compagnia: il fatturato è aumentato del 7,1% a 11,4 miliardi.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Fatturato di Nestlé nel 2006: 98,5 miliardi di franchi.
Crescita organica: 6,2%.
Utile netto: 9,2 miliardi di franchi.

End of insertion

In breve

Il gruppo svizzero è numero uno mondiale dell'alimentazione, davanti a Unilever, Kraft e Danone.

Figura tra le prime 30 aziende mondiali, in termini di capitalizzazione.

Il gruppo con sede a Vevey impiega circa 250'000 collaboratori in tutto il mondo.

Nestlé si concentra sempre più nei settori salute e benessere ed investe molto nella ricerca.

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo