Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Libera circolazione Berna discute con Berlino come districare matassa con UE

Il ministro degli esteri elvetico Didier Burkhalter ha sondato il terreno con l'omologo tedesco Frank-Walter Steinmeier su un'applicazione della libera circolazione delle persone che soddisfi le esigenze sia dell'accordo Svizzera-UE, sia dell'iniziativa che limita l'immigrazione, approvata in votazione popolare il 9 febbraio 2014. La questione sarà approfondita in settembre con la cancelliera Angela Merkel.

In visita a Berna, Steinmeier ha detto ieri ai giornalisti di sperare in una soluzione tra la Svizzera e l'Unione europea sulla libera circolazione delle persone. Dal canto suo, Burkhalter ha dichiarato che "le discussioni mostreranno se c'è qualcosa da negoziare".

Il capo della diplomazia elvetica intende integrare i Paesi confinanti nel dialogo e condurre discussioni parallele su altri dossier per ottenere una soluzione globale. In questo ambito Berna vuole intensificare i contatti con Berlino. L'occasione si presenterà presto: il 3 settembre la cancelliera tedesca Angela Merkel sarà infatti in visita in Svizzera .

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch e tvsvizzera.it (Telegiornale RSI del 17.08.2015)

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×