Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Patrimoni illeciti Una legge ad hoc per i soldi dei dittatori

La Svizzera intende dotarsi di una nuova legge per favorire il blocco e soprattutto la restituzione di beni di ex dittatori, acquisiti in modo illecito, ai rispettivi paesi. La Camera bassa del Parlamento ne discuterà mercoledì. Le opinioni in merito però divergono.


Negli ultimi anni la Svizzera ha fatto parlare di sé bloccando 650 milioni di dollari del clan Mubarak, 60 milioni della famiglia Ben-Ali e 75 milioni della cerchia attorno all'ex presidente ucraino Janukovic. Per procedere a questi blocchi, però, la Confederazione ha finora dovuto far capo alla Costituzione. Ora, spiega Valentin Zellweger del Dipartimento federale degli affari esteri, è giunto il momento di creare una legge che regoli 25 anni d’esperienze.
 

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.


swissinfo.ch e RSI (TG del 07.06.02015)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.