Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Siglato un accordo di libero scambio con l'Ucraina

La presidente della Confederazione Doris Leuthard ha firmato giovedì un accordo di libero scambio con l’Ucraina durante una riunione ministeriale degli Stati dell’AELS tenuta a Reykjavik.

In occasione del cinquantesimo della costituzione dell’Associazione europea di libero scambio (AELS), i ministri di Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera hanno negoziato un accordo con lo Stato dell’Europa orientale.

L’intesa di ampia portata con il Paese della Comunità degli Stati indipendenti è importante per il commercio estero svizzero. Infatti, nel 2009 le esportazioni elvetiche verso l’Ucraina hanno raggiunto i 370 milioni di franchi, mentre le importazioni sono ammontate a 59 milioni di franchi.

L’accordo consentirà ai Paesi dell’AELS di consolidare le relazioni economiche e commerciali con questo Stato e impedirà che le imprese svizzere siano svantaggiate rispetto ai loro principali concorrenti.

Un altro accordo non è stato invece sottoscritto: quello con il Perù. Il viceministro per il commercio estero del paese sudamericano non ha potuto recarsi nella capitale islandese a causa di un guasto all’aereo.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×