Rallentata nel 2000 la crescita del numero di stranieri in Svizzera

Sono oltre 700'000 gli stranieri che, come questi impiegati dell'Ospedale universitario di Zurigo, lavorano in Svizzera Keystone

A fine dicembre, erano 1'384'382 gli stranieri in Svizzera, 15'712 in più rispetto al 1999, con un incremento più debole rispetto a quello registrato tra il 1998 e il 1999. Complessivamente, gli stranieri costituiscono il 19,3 percento della popolazione svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 febbraio 2001 - 12:33

Nonostante la loro comunità continui a diminuire, i più numerosi sono ancora gli Italiani, con 319'641 persone, pari al 23,1 percento della popolazione straniera. Segue il gruppo dei cittadini della Repubblica federale di Jugoslavia: 190'731, ovvero il 13,8 percento del totale.

È quanto risulta dai dati pubblicati martedì dall'Ufficio federale di statistica (UST), secondo i quali il totale dei cittadini di tutti gli Stati dell'ex Jugoslavia ammonta tuttavia a 337'335 persone, cifra pari al 24,4 percento della popolazione straniera. Richiedenti l'asilo, stagionali e funzionari internazionali non sono compresi.


Seguono i Portoghesi (9,7 percento), i Tedeschi (7,9 percento), gli Spagnoli (6 percento) e i Turchi (5,7 percento). Di questi quattro gruppi è aumentato nel 2000 solo l'effettivo dei Tedeschi (+6083). Anche i Bosniaci (+2449), gli Srilankesi (+2314), i Macedoni (+2005) e i Francesi (+1798) stati più numerosi rispetto al 1999. I cittadini dell'Unione europea (UE) e dell'Associazione europea di libero rappresentano la maggioranza degli stranieri residenti in Svizzera (57,8 percento).

Il ricongiungimento familiare è il principale motivo d'immigrazione (30,6 percento). I tre quarti degli stranieri (1'041 481) erano titolari di un permesso di domicilio e 342'901 (25 percento) di un permesso annuale.

A fine dicembre, sono stati contati 717'275 dimoranti annuali e domiciliati esercitanti attività lucrativa, 12'559 stagionali e 155'955 frontalieri. Queste categorie di stranieri totalizzano insieme 885'789 persone esercitanti attività lucrativa, ossia 29'787 (+3,5 percento) unità in più rispetto al 1999. Gli stagionali provenienti dall'UE e dall'AELS sono aumentati di 2515 unità (+25,1 percento). Il numero dei rifugiati riconosciuti è aumentato di 345, a 25521.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo