Roman Kreuziger vince il Tour de Romandie

Grazie al successo ottenuto nella tappa di montagna di sabato, il corridore della Repubblica ceca si è aggiudicato il 63esimo Tour de Romandie, precedendo il russo Vlamidir Karpets e l'estone Rein Taaramae.

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 maggio 2009 - 15:44

Le gare ciclistiche svizzere sembrano fatte su misura per Roman Kreuziger. L'anno scorso, il campione del mondo del 2004 nella categoria junior si era già imposto al Tour de Suisse e aveva strappato un secondo rango al Tour de Romandie.

Rispettando i pronostici della vigilia, il corridore ceco ha conquistato domenica un nuovo trofeo in terra elvetica: la 63esima edizione del giro della Svizzera francese si chiude con la vittoria di Kreuziger, che ha inflitto un distacco di 18 secondi al russo Karpets nella classifica generale e di 25 secondi all'estone Taaramae. Il miglior svizzero, il lucernese Mathias Frank, si è piazzato al 12esimo rango, a 1'27" dal vincitore.

Kreuziger si è assicurato la vittoria finale, superando tutti gli avversari nella tappa di montagna disputata sabato tra Estavayer-le-Lac e Sainte-Croix. Il 23enne ciclista ceco ha quindi potuto amministrare il suo vantaggio nell'ultima tappa di domenica, tra Aubonne e Ginevra, vinta allo sprint dallo spagnolo Oscar Freire, dinnanzi all'americano Tyler Farrar e ad un altro spagnolo, Koldo Fernandez.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo