Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

San Giorgio, scoperta pianta sconosciuta

Sul Monte San Giorgio – patrimonio mondiale dell’Unesco dal 2003 – sono stati scoperti i resti di una pianta fossile appartenente a una specie finora sconosciuta alla scienza. La scoperta è stata resa nota giovedì dal Dipartimento del territorio del canton Ticino (DT).

La pianta è una conifera e appartiene al genere Elatocladus, un gruppo di conifere arboree e arbustive diffuse nel Mesozoico (da 200 a 65 milioni di anni fa).

I primi frammenti isolati sono già stati rinvenuti nel 2007. In seguito, le successive ricerche hanno permesso di portare alla luce altri reperti sempre più completi, tali da permetterne lo studio al Museo cantonale di storia naturale in collaborazione con la paleobotanica Evelyn Kustatscher del Museo di scienze naturali di Bolzano.

La nuova specie è stata battezzata Elatocladus cassinae ed è stata dedicata a Rudolf Stockar, conservatore del Museo cantonale di storia naturale e responsabile per la ricerca scientifica sul Monte San Giorgio, e a Evelyn Kustatscher.

L’ufficializzazione della scoperta è avvenuta con la pubblicazione dello studio sul numero di luglio della Rivista italiana di paleontologia e stratigrafia e con la presentazione al Convegno internazionale di paleobotanica tenutosi a Budapest il 6-10 luglio scorsi, scrive nella sua nota il DT.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza