Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Jimmy Wales riceve il premio Duttweiler dotato di 100 000 franchi svizzeri il 26 gennaio in prossimità di Zurigo.

(Keystone)

Il fondatore di Wikipedia Jimmy Wales è stato in Svizzera per ricevere il prestigioso premio Gottlieb Duttweiler, un riconoscimento conferito per prestazioni particolarmente eccellenti e utili per l'intera società. Secondo Wales, è di fondamentale importanza dare alle persone l'accesso al sapere.

Il premio Duttweiler è stato consegnato a Wales questa settimana per la sua enciclopedia libera online Wikipedia. Il fondatore ha affermato che si tratta del più importante premio da lui ricevuto e si è dichiarato stupito di fare parte di un gruppo di personalità tra le quali figura l'ex segretario generale delle Nazioni unite Kofi Annan.

Nata dieci anni fa, il 15 gennaio 2001, l'enciclopedia online Wikipedia alimentata da volontari esiste oggi in 270 lingue e viene consultata da circa 400 milioni di utilizzatori al mese. Si tratta di un'organizzazione non profit sostenuta da donazioni pubbliche.

 
Per il futuro, una delle idee è espandere Wikipedia anche nei paesi in via di sviluppo. Infatti presto sarà aperto un nuovo ufficio in India.

swissinfo.ch: Il comunicato stampa sull'assegnazione del premio ha lodato Wikipedia in quanto sistema che rivoluziona l'accesso al sapere quale risorsa fondamentale dell'umanità.

Jimmy Wales: Il sapere è la risorsa più importante. L'unico modo per progredire, per migliorare la società e il mondo è capire e conoscere quello che ci circonda. Per questo, è veramente importante per tutti avere accesso a informazioni di buona qualità.

Inoltre, non è ancora stato dato il giusto peso all'impatto umanitario di Wikipedia. La parte di lavoro più importante in questo ambito deve ancora venire: la nostra attività nei paesi in via di sviluppo. Per esempio, attualmente assistiamo a una grande crescita nelle diverse lingue parlate in India. A lungo termine, il fatto di diffondere il sapere tra persone che finora non potevano accedervi, sarà davvero un avvenimento unico.

swissinfo.ch: Wikipedia è anche stata lodata perché contribuisce alla democratizzazione del sapere.

J.W.: L'idea di sviluppare un dialogo aperto e un dibattito e di essere trasparenti, rispettosi e attenti è veramente la base di Wikipedia. Questo approccio è molto diverso dai modelli elitari in cui le decisioni sono in mano a pochi e vengono poi pubblicate per tutti. In tale senso, c'è stata una vera e propria trasformazione.

swissinfo.ch: Il successo di Wikipedia negli ultimi dieci anni è stato una sorpresa?

J.W.: Tanti anni fa, mentre guardavo la lista delle 100 pagine internet più cliccate, c'era un sito di contenuti enciclopedici che si trovava più o meno alla 50esima posizione. Ho pensato che se avessimo fatto un buon lavoro, saremmo riusciti a classificarci anche noi nei primi 100, magari nei primi 50. Oggi Wikipedia è tra i cinque siti internet più popolari a livello mondiale. Abbiamo superato anche le aspettative più ottimistiche.

swissinfo.ch: La qualità, però, è spesso stata criticata.

J.W.: L'aspetto più importante è avere un nocciolo fisso di utenti che sia veramente appassionato e che voglia fare le cose nel migliore dei modi. Mettendo loro a disposizione strumenti informatici, questo gruppo è in grado di mantenere e controllare la qualità del sito. Questo sistema ha funzionato molto bene e la qualità è costantemente migliorata. Anche in futuro il livello qualitativo sarà sempre più alto.

swissinfo.ch: Secondo lei, qual è l'interesse di Wikipedia per i volontari?

J.W.: Prima di tutto si tratta di un progetto caritatevole. Dietro a Wikipedia c'è un grande ideale umanitario di condivisione del sapere universale. Per coloro che contribuiscono, questa è una fonte di ispirazione.

Poi è anche divertente. Le persone che scrivono le voci in Wikipedia trovano questa attività interessante perché incontrano altri volontari con cui condividere gli stessi interessi. Nascono dibattiti e si creano sinergie. Discutono e lavorano insieme e danno forma a qualcosa di cui vanno fieri alla fine della giornata.

swissinfo.ch: Stando a recenti rapporti, i contributi sono però diminuiti. La situazione è preoccupante?

J.W.: Alcuni di questi rapporto sono sbagliati. Ma in ogni caso prendiamo la situazione sul serio per ampliare la partecipazione. Quello che conta non è la quantità di persone che partecipano, ma piuttosto chi partecipa. Inoltre vorremmo aumentare il numero di volontari, di persone anziane e di specialisti dei settori in cui non siamo molto ferrati. Stiamo facendo molto per reclutare nuovi editori.

swissinfo.ch: Quali sono i piani futuri per Wikipedia?

J.W.: Penso che la cosa più importante sia l'aumento del numero di lingue dei paesi emergenti. Nei prossimi sei mesi apriremo il primo ufficio fuori dagli Stati Uniti, in India. Lo scopo è sostenere la crescita delle lingue indiane su Wikipedia, ce ne sono più di 20. Se il progetto riesce, rifaremo la stessa cosa anche in altri stati perché nei prossimi anni ci concentreremo sulla crescita di Wikipedia nei paesi emergenti.

Jimmy Wales

Jimmy Donal Wales è nato nel 1966 negli Stati Uniti, a Huntsville nell'Alabama.

Dopo la laurea all'Università di Auburn si iscrive al dottorato di finanza dell'Università dell'Alabama. Wales prosegue diventando un agente di borsa a Chicago, dove nel giro di pochi anni si guadagna una discreta ricchezza.

Nella metà degli anni novanta Wales fondò un portale di ricerca in internet per musica pop chiamato Bomis.

Wales vive a St. Petersburg in Florida dal 2007. Ha una figlia, nata dal suo secondo matrimonio. Attualmente è divorziato dalla sua seconda moglie.

Fonte: Wikipedia

Fine della finestrella

Wikipedia

Wikipedia (il prefisso wiki deriva da un termine in lingua hawaiiana che significa "rapido") è nata come progetto complementare di Nupedia, un'iniziativa per la creazione di una enciclopedia libera online le cui voci erano scritte da esperti attraverso un processo di revisione.

Nupedia fu fondata il 9 marzo 2000 negli Stati Uniti dalla società Bomis, proprietaria dell'omonimo portale di ricerca. Le figure principali erano Jimmy Wales, allora CEO della Bomis, e Larry Sanger, redattore capo di Nupedia e successivamente di Wikipedia (online dal 15 gennaio 2001).

Nel 2003 è stata creata la Fondazione senza scopo di lucro Wikimedia, che gestisce i marchi e l'infrastruttura informatica, garantendo che la redazione dei contenuti rimanga affidata alla comunità degli utenti.

La Fondazione Wikimedia è responsabile di vari progetti cooperativi, tra i quali il più noto è appunto Wikipedia. Tra le altre offerte figurano per esempio Wikizionario, Wikiquote (raccolta di citazioni celebri) e Wikibooks (libri e materiale educativo).

La Fondazione Wikimedia – che può contare su riserve per 13 milioni di dollari – è finanziata grazie alle donazioni degli utenti. La campagna 2009-2010 aveva permesso di raccogliere 8 milioni di dollari (circa 240'000 donazioni). L'obiettivo per il 2010-2011 è raddoppiato.

Fine della finestrella


(traduzione e adattamento, Michela Montalbetti), swissinfo.ch


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera