Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Cresce il numero di giovani idonei al servizio militare

Nel 2009 è leggermente aumentato il tasso delle persone abili a svolgere il servizio mlitare. Dei 38'341 giovani presi in considerazione per l'obbligo di leva, 25'277 sono risultati idonei al servizio.

Il tasso è stato del 66%, l'1,35% in più rispetto all'anno precedente, ha indicato lunedì il Dipartimento federale della difesa.

Facendo un confronto tra i cantoni, Appenzello Interno (84,69%) presenta la quota d'idoneità più elevata, sebbene in questo cantone siano state valutate soltanto 132 persone soggette all'obbligo di leva. Seguono i cantoni di Obvaldo e Nidvaldo (78,14% ciascuno). Le quote d'idoneità più basse sono state registrate nei cantoni di Zurigo (54,11%), Giura (55,43%) e Vallese (59,34%). In Ticino, delle 1416 persone soggette all'obbligo di leva, 917 sono risultate abili al servizio, ciò che equivale a una proporzione del 64,7%, di poco inferiore alla media nazionale (66%).

Il numero delle donne reclutate è leggermente diminuito. Sono state 115 quelle che hanno partecipato volontariamente al reclutamento, di cui 90 abili al servizio (2008: 124). Nel 2009, è stato possibile reclutare 2'168 militari in ferma continuata (2008: 2'382).

Non tutti i giovani abili al servizio effettuano necessariamente la scuola reclute. Lo scorso anno, per esempio, vi è stata un'esplosione delle domande per svolgere il servizio civile (una volta e mezzo la durata di quello militare). Le richieste per il servizio civile sono infatti più che triplicate, raggiungendo quota 7'213.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.