Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nuove tecnologie e sicurezza Le sfide per la Svizzera nella protezione dei dati

In Svizzera urge un dibattito approfondito sul moltiplicarsi dei trasferimenti dei dati sui nuovi supporti digitali e su Internet: lo ha sottolineato l'Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza Hanspeter Thür. Presentando il suo ultimo rapporto prima di andare in pensione, "Mister Dati" ha inoltre esortato la Confederazione a non mostrarsi più lassista dell'Unione europea nell'ambito della protezione dei dati, poiché ciò potrebbe ritorcersi contro di essa.

Al centro dell’attenzione della vigilanza dello Stato Thür ha in particolare posto la nuova legge sul servizio informazioni, che è ancora all’esame in parlamento. L'estensione delle misure di sorveglianza e acquisizione delle informazioni comporta infatti numerosi rischi per la sfera privata. La nuova normativa potrebbe garantire un equilibrio accettabile fra sicurezza e protezione della sfera privata. A condizione, tuttavia, che il legislativo accetti un organo di vigilanza indipendente, avverte "Mister Dati". La Svizzera avrebbe così un sistema unico al mondo che permetterebbe di evitare abusi.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch e tvsvizzera.it (TG RSI del 29.06.2015)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.