Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Svizzera impegnata a Cuba per i negoziati di pace in Colombia

L'ultimo incontro di pace lo scorso 20 gennaio in Colombia tra il negoziatore del governo Gomez (a sinistra), il negoziatore delle FARC Reyes ed il mediatore dell'Onu LeMoyne

(swissinfo.ch)

L'ambasciatore svizzero a Bogotà rappresenta la Svizzera all'incontro per favorire la pace in Colombia in corso all'Avana.

Prosegue l'impegno elvetico in favore del processo di pace in Colombia. Dopo aver contribuito lo scorso 14 gennaio, assieme agli altri 'Paesi amici', alla riapertura dei negoziati tra il governo e le Forze armate rivoluzionarie colombiane (Farc), la Svizzera partecipa in questi giorni al vertice organizzato a Cuba.

Durante l'incontro cubano, apertosi martedì all'Avana, rappresentanti dell'Eln (Esercito di Liberazione Nazionale), del governo colombiano e della società civile decideranno se dare vita il mese prossimo a Ginevra ad un forum sulla pace.

Al vertice partecipano anche gli altri quattro 'Paesi amici' che tentano di contribuire al processo di pace nel Paese sudamericano: Spagna, Francia, Cuba e Norvegia. «In qualità di invitati non abbiamo un ruolo molto importante, il vertice è però l'occasione per intensificare i contatti bilaterali», ha dichiarato Viktor Christen, ambasciatore svizzero a Bogotà. Possiamo preparare i prossimi incontri e - se fosse il caso - fissare il programma del forum previsto a Ginevra dal 25 al 27 febbraio, ha aggiunto il diplomatico elvetico.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×