Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Swiss per la prima volta nelle cifre nere

Per Swiss sembrano iniziare tempi migliori

(Keystone)

La compagnia svizzera controllata da Lufthansa ha approfittato della congiuntura favorevole nel 2006 per realizzare per la prima volta un utile netto di 263 milioni di franchi.

Swiss ha registrato anche un aumento dell'11% dei ricavi operativi.

È la prima volta dalla sua creazione nel 2002 che la compagnia entra nelle cifre nere. Nel 2005 la compagnia aveva ancora registrato una perdita di 178 milioni di franchi.

I ricavi operativi hanno raggiunto nel 2006 4,153 miliardi di franchi, ha annunciato giovedì Swiss. I risultati sono sopra le aspettative.

La compagnia aerea spiega il risultato con l'andamento positivo della congiuntura, che indice un maggior numero di persone a spostarsi in aereo. Il tasso d'occupazione dei velivoli e il ricavo medio per chilometro-passeggero sono leggermente cresciuti. Ma il miglioramento è anche imputabile alla collaborazione con la Lufthansa: le sinergie hanno prodotto circa la metà dell'utile operativo.

Quest'ultimo si è fissato a 231 milioni di franchi contro una perdita di 55 milioni l'anno precedente. Swiss ha ulteriormente ridotto i costi. Tuttavia, «non ancora in modo sufficiente per garantire la concorrenzialità», indica una nota.

La compressione dei costi è stata sensibile a livello del personale. L'anno scorso l'organico è stato ridotto di 856 posti di lavoro a tempo pieno, fissandosi a fine a anno a 5334 distribuiti tra 6441 dipendenti.

Il peggio è passato

Grazie alla buona situazione economica, il peggio è passato. Il programma di ristrutturazione avviato all'inizio del 2005 è stato concluso con successo. Swiss è nuovamente in grado di cogliere le opportunità di crescita, afferma la compagnia.

«Ci rallegriamo in particolare di creare nuovi posti di lavoro. L'estensione della flotta corrisponde ad una crescita dell'organico di 600 persone», ha indicato il presidente della direzione Christoph Franz. Nel quarto trimestre sono entrati in servizio due velivoli del tipo Airbus A330 per coprire lunghe distanze e un ulteriore aereo A320 per voli continentali.

I risultati dello scorso anno comunque non bastano alla compagnia. L'obiettivo dichiarato rimane un margine Ebit in media del 5-8 % sull'insieme del ciclo congiunturale complessivo pluriannuale, ma «da questo siamo ancora ben lontani», ha affermato Franz.

Attualmente il margine dell'utile operativo realizzato da Swiss è del 5,6 %. Il margine Ebit di Lufthansa nel 2006 è stato del 6,5 %.

swissinfo e agenzie

In breve

L'ex compagnia di bandiera Swissair è fallita nel 2001, dopo essere stata sommersa dai debiti a causa di una disastrosa campagna di espansione aziendale. Nei confronti dei suoi dirigenti sono state sporte diverse denuncie.

Grazie al sostegno del governo, il 31 marzo 2002 è nata Swiss International Airlines dalla fusione tra Crossair e i resti di Swissair.

Nel marzo 2005, la compagnia ha annunciato la sua integrazione nel gruppo Lufthansa per 430 milioni di franchi.

L'anno scorso Swiss ha eliminato 856 impieghi a tempo pieno. Alla fine di dicembre dava lavoro a 6441 collaboratori che si dividevano 5334 impieghi a tempo pieno.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.