Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Truffe alle assicurazioni

Le vittime di furti propendono alla truffa. Secondo gli assicuratori, il valore dei gioielli e di altri oggetti rubati è spesso gonfiato. Ma le truffe non risparmiano neppure altri settori assicurativi.

"Quando ci rendiamo conto di essere stati ingannati, facciamo causa ai truffatori e chiediamo la restituzione dei soldi", spiega Gaspare Nadig, portavoce della Mobiliare Assicurazioni.

Da una decina d'anni a questa parte, il numero di truffe è rimasto costante. In compenso è aumentato l'importo dei danni annunciati.

Stando alle stime della Mobiliare e della Winterthur, le truffe alle assicurazioni costano ogni anni qualche centinaia di milioni di franchi all'insieme del settore.

Nella maggior parte dei casi, si tratta di richieste eccessive di risarcimento per danni effettivamente subiti. Ciò riguarda tutti i settori assicurativi e non solo le assicurazioni domestiche.

Data la pressione sui costi, è evidente che casi del genere sono trattati con rigore. Gli assicuratori sono diventati più esigenti nel richiedere certificati, pezze giustificative e scontrini. Verificano che le fatture non siano falsificate e collaborano con altre assicurazioni, come pure con la magistratura e la polizia.

Le persone che cambiano spesso l'assicurazione sono fatte oggetto di un'attenzione particolare. È infatti il rapporto di fiducia tra assicuratore e cliente ad essere determinante nel momento in cui si decide se avviare un'inchiesta.

"Tra i truffatori, vi sono dei veri e propri professionisti ", rileva Gaspare Nadig. Le truffe legate alle automobili sono particolarmente apprezzate dagli imbroglioni. La Winterthur ritiene che un furto d'automobile su cinque sia collegato ad una truffa.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.