Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Turisti, vittime innocenti (related per 17.11.)

Negli ultimi anni i turisti sono stati spesso l'obiettivo di atti terroristici. L'ultimo, in ordine cronologico è quello di Bali. 190 persone, per lo più giovani australiani, perdono la vita.

190 persone, per lo più giovani australiani, perdono la vita.

Una cronologia degli attentati dal 1996

Il 2 gennaio del 1996 due guide turistiche, una tedesca e una svizzera, vengono rapite in Costa Rica da sconosciuti. I rapitori chiedono un riscatto di un milione di dollari e il varo di riforme nel Paese.

Il 31 gennaio dello stesso anno a Colombo, nello Sri Lanka, un attentato alla bomba perpetrato da estremisti tamil provoca la morte di 70 persone, fra cui molti turisti stranieri e il ferimento di oltre 1'400.

Il 18 aprile un commando uccide 18 turisti greci davanti ad un albergo del Cairo. La Gamaa al-Islamija rivendica l'attentato che avrebbe dovuto colpire un gruppo di israeliani.

Il 20 aprile una bomba esplode in un albergo della capitale indiana Nuova Dehli. Muoiono 17 persone, fra cui vari turisti stranieri. L'attentato è rivendicato da un'organizzazione sconosciuta del Cachemir.

Nel 1997....

Il 18 settembre nell'attacco contro un autobus di turisti, al Cairo vengono uccisi 9 tedeschi e l'autista egiziano. Anche in questo caso, gli attentatori credevano che nel pullman ci fossero degli israeliani.

Il 17 novembre nell'attentato più sanguinoso contro turisti in Egitto, la Gamaa al-Islamija uccide 58 turisti stranieri, di cui 36 svizzeri, e 4 egiziani. I sei attentatori vengono uccisi dalle forze dell'ordine egiziane.

Nel 1998 e nel 1999.....

Il 29 dicembre 1998, nel tentativo di liberare 16 stranieri, catturati da estremisti islamici nello Jemen, le forze dell'ordine uccidono 4 ostaggi occidentali.

Il 2 marzo 1999 in Uganda ribelli hutu uccidono 8 turisti stranieri rapiti. Altri sei, fra cui una cittadina svizzera, vengono liberati.

Nel 2000....

Il 18 gennaio numerosi turisti e abitanti cristiani dell'isola indonesiana di Lombok fuggono in seguito a scontri fra cristiani e mussulmani.

Il 23 aprile il gruppo di ribelli mussulmani di Abu Sayyaf rapisce 20 turisti e impiegati di un albergo e li porta da un'isola malesiana sull'isola filippina di Jolo.

Il 29 agosto lo stesso gruppo cattura un cittadino americano e ne propone la liberazione in cambio del rilascio di alcuni terroristi, detenuti negli Stati Uniti.

Nel 2002....

L'11 aprile un camion esplode nei pressi della sinagoga di Djerba. Muoiono 16 persone, fra cui 10 turisti tedeschi. Gli inquirenti tedeschi e tunisini arrivano alla conclusione che si è trattato di un attentato.

Il 12 ottobre, sull'isola indonesiana di Bali un attentato contro una discoteca e il consolato americano provoca una carneficina: le vittime sono 190, i feriti più di 300. Sono giovani turisti - per lo più australiani. Fra questi anche tre svizzeri. Secondo il governo indonesiano gli autori fanno parte della rete terroristica di Al Qaida.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×