Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Tutto sul profilo Dna

Il Profilo dna, anche detto impronta digitale genetica, è una sequenza alfanumerica.

All'inizio ci sono due lettere, che indicano il sesso (XX, femminile; XY, maschile) seguite da alcune cifre (tante quante sono le "regioni" del dna prese in esame: in Svizzera sono 13).

Il profilo viene ricavato da una parte di dna cosiddetta "non codante" o "muta", perché consiste di elementi che si ripetono e che allo stato attuale delle conoscenze non forniscono indicazioni sul patrimonio genetico.

Il profilo dna è lo stesso nei gemelli omozigoti o identici e può essere lo stesso anche in una persona ogni 10 miliardi: gli abitanti del pianeta sono circa 6 miliardi, dunque è difficile, ma non impossibile, che qualcuno, magari dall'altra parte del mondo, abbia la vostra stessa impronta digitale genetica.

Basta una traccia minuscola


Il profilo viene estratto da laboratori di medicina legale a partire da frammenti anche molto piccoli di materiale organico: la radice di un capello o una lacrima sono sufficienti.

In tutto il mondo, il test del dna per uso giudiziario si effettua tramite un striscio di mucosa orale: invisibili frammenti di cellule che sono prelevati strofinando ripetutamente un bastoncino ovattato all'interno della bocca. Il campione viene sigillato ed inviato ad un laboratorio di medicina legale, che ne estrae il profilo dna.

Una disciplina giovane

La scienza dei profili dna è la biologia molecolare: una disciplina giovane, che si serve di computer sempre più potenti.

Il sistema in uso in Svizzera è stato messo a punto dall'FBI: si chiama CODIS ed è completamente computerizzato. Viene gestito dall'Ufficio federale di Polizia, insieme all'archivio delle impronte digitali di tipo tradizionale.

Un complesso sistema di garanzie incrociate è stato messo in opera affinché né le polizie cantonali, né i laboratori di medicina legale possano avere accesso al database: il campione viene analizzato anonimamente ed i laboratori ricevono esclusivamente il materiale organico, accompagnato da un numero di riconoscimento.

Solo in seguito alla verifica, l'Ufficio federale di polizia comunica agli uffici cantonali se un test ha dato luogo ad una corrispondenza.

I costi del test del dna saranno a carico dei cantoni: stabilire un profilo costa circa 300 franchi, analizzare una traccia 700.

swssinfo, Serena Tinari

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×