Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Una richiesta lunga 25 anni

In Svizzera gli omosessuali hanno cominciato ad organizzarsi e a rivendicare i loro diritti fin dagli anni 70.

Ecco alcune date fondamentali che hanno portato all'unione registrata:

1979 - Prima manifestazione nazionale di gay e lesbiche a Berna.

1989 - La Danimarca è il primo stato a riconoscere l'unioone registrata di omosessuali. Sarà seguita da Norvegia (1993), Svezia (1994) e Germania (2000). Olanda e Belgio permettono anche il matrimonio fra persone dello stesso sesso. In Francia nel 1999 viene adottato il Pacte civil de solidarité (PACS), aperto anche agli eterosessuali.

1990 - Fondazione dell'Organizzazione svizzera delle lesbiche (OSL).

1993 - Fondazione di Pink Cross, dal 1995 organizzazione federativa delle associazioni di omosessuali.

9 gennaio 1995 - Pink Cross e OSL depositano a Berna una petizione con 85'000 firme per chiedere l'uguaglianza fra coppie omo- ed eterosessuali. Nel giugno 1996 il consiglio nazionale trasmette l'oggetto al governo sotto forma di postulato.

9 luglio 1995 - UN pastore protestante celebra un matrimonio fra gay.

6 settembre 1995 - L'Unione democratica federale inoltra una petizione con 88 000 firme contro l'uguaglianza giuridica delle coppie omosessuali.

15 giungo 1999 - L'Ufficio federale di giustizia presenta un raopporto sui problemi legali esistenti e mette in consultazione cinque proposte, fra cui il matrimonio.

27 settembre 1999 - Il consiglio nazionale approva con 105 voti contro 46 un'iniziativa parlamentare di Jean-Michel Gros (PLS/GE) che chiede la possibilità di registrare le unioni.

20 dicembre 1999 - Il Nazionale rifiuta con 117 voti contro 46 un'iniziativa parlamentare di Ruth Genner (Verdi/ZH) per autorizzare il matrimonio di omosessuali.

25 ottonre 2000 - Il consiglio federale incarica il Dipartimento di giustizia di preparare una legge sull'unione registrata.

16 febbraio 2001 - Il Gran consiglio ginevrino adotta una legge sull'unione registrata (anche per coppie etero), che entra in vigore il 2 maggio.

8 maggio 2001 - Prima unione a Ginevra fra due gay.

22 settembre 2002 - Il popolo del canton Zurigo approva una legge sul partenariato che entra in vigore il 1. luglio 2003.

29 novembre 2002 - Ruth Metzler presenta il messaggio del governo sull'unione registrata, che esclude l'adozione e il ricorso alla procreazione assistita.

27 gennaio 2004 - Il parlamento di Neuchâtel adotta con 65 voti contro 38 un «pacs» aperto anche agli eterosessuali. Le disposizioni entrano in vigore il primo luglio dello stesso anno.

18 gennaio 2004 - Al termine dei lavori parlamentari il consiglio nazionale approva la legge sull'unione domestica registrata (LUD) con 112 voti contro 51; il sì al Consiglio degli stati prevale per 33 a 5.

7 ottobre 2004 - Il partito evangelico e l'Unione democratica federale depositano il referendum corredato da 67 000 firme.

5 giugno 2005 - Il popolo accetta la legge con una maggioranza del 58%.

swissinfo e agenzie

×