Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Uno svizzero alla testa dell'Università dell'ONU

Konrad Osterwalder, rettore del Poli di Zurigo, avrebbe dovuto andare in pensione il prossimo autunno

(Keystone)

Il segretario generale dell'ONU Ban Ki-Moon ha nominato mercoledì lo svizzero Konrad Osterwalder quale rettore dell'Università delle Nazioni Unite (UNU).

Questa nomina rappresenta, secondo la missione elvetica a Palazzo di vetro a New York (sede dell'ONU), un riconoscimento per il ruolo trainante della Confederazione nel campo della ricerca e della formazione.

Konrad Osterwalder, attualmente alla guida del Politecnico federale di Zurigo, assumerà le nuove funzioni in settembre, quando succederà all'olandese Hans van Ginkel, geografo di formazione e in carica dal 1997. Osterwalder avrebbe dovuto andare in pensione il prossimo autunno.

La nomina del professore svizzero, precisa l'Università delle Nazioni Unite in una nota ufficiale - è stata caldamente raccomandata dal direttore dell'UNESCO, Koichiro Matasuura ed è il frutto di un'intensa ricerca svoltasi su scala internazionale.

L'UNU e il Politecnico di Zurigo - come precisato dall'ateneo zurighese a commento della nomina – hanno da tempo stretti rapporti di collaborazione. Citato nel comunicato, Osterwalder ha sostenuto che la sua nomina alla direzione dell'UNU rafforzerà la buona reputazione della Svizzera quale luogo di formazione e di ricerca.

Nomina prestigiosa

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) si è subito rallegrato per la scelta compiuta dall'ONU. "La Svizzera – si legge in un comunicato diffuso mercoledì - attribuisce grande importanza all'Università delle Nazioni Unite. Il DFAE è molto soddisfatto della nomina del professor Konrad Osterwalder. Una nomina che rappresenta, peraltro, un riconoscimento del suo attuale lavoro scientifico e della sua attività di rettore al Politecnico".

Osterwalder sarà così il quinto rettore dell'UNU, un importante centro accademico istituito nel 1973. Si prevede che assumerà le sue nuove funzioni a Tokyo, sede dell'ateneo, il primo settembre di quest'anno.

Per la pace e il buon governo

Le attività dell'UNU si concentrano soprattutto nei settori della pace e del buon governo, ma anche in quelli dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile. Il motto dell'Università è: "Sviluppare la conoscenza per la sicurezza umana, la pace, e sviluppo".

L'ateneo, che opera con tredici sedi specializzate sparse in tutto il mondo, offre opportunità formative ai laureati e ai ricercatori (con particolare attenzione per il paesi in via di sviluppo) con borse di studio e corsi post-laurea in diritto internazionale, cooperazione, salvaguardia dell'ambiente, economia e sviluppo economico.

L'UNU ha avviato dei progetti di cooperazione nel campo della ricerca con oltre novanta paesi. Per la sua funzione e le sue caratteritstiche, è considerata come un organismo "think-tank", ovvero un serbatoio di idee da cui attingere stimoli e suggerimenti per progettare un futuro migliore per tutti.

L'obbiettivo finale del centro accademico è infatti quello di creare una classe dirigente preparata, di sviluppare un dibattito internazionale sui problemi del mondo e fare da "ponte" tra il mondo accademico e l'ONU.

swissinfo e agenzie

Biografia

Konrad Osterwalder è nato nel 1942 a Frauenfeld (TG).
Fisico di formazione, ha lavorato anche alla Harvard University.
Dal 1977 è professore ordinario di fisica matematica al Dipartimento di matematica del Politecnico federale di Zurigo (PFZ).
Dal 1995 Konrad Osterwalder è rettore del PFZ ed è membro dell'Accademia svizzera delle scienze tecniche.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera