Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Vento di novità tecnologica alla scuderia Sauber

In fase operativa: la galleria del vento di Hinwil (foto: sauber.ch)

La scuderia svizzera di Formula Uno presenta la sua nuova galleria del vento, rilanciando lo sviluppo tecnologico.

Il patron Peter Sauber si aspetta un vantaggio strategico non solo sui circuiti asfaltati.

La scuderia svizzera continua a far parlare di sé nel mondo della Formula Uno. Già martedì è arrivata una prima notizia degna di nota: il pilota Giancarlo Fisichella, che l'estate scorsa è passato dalla Jordan alla Sauber, potrebbe infatti essere utilizzato come collaudatore dalla Ferrari.

La casa di Maranello fornisce in contropartita un motore con le stesse specifiche della Ferrari alla Sauber. Ma non si tratta dell’unica novità riservata dalla scuderia elvetica. Oltre all’accordo con Montezemolo, la Sauber-Patronas rilancia sul piano dello sviluppo tecnologico, inaugurando un nuovo canale del vento per testare l’aerodinamica.

Il patron Peter Sauber ha le idee in chiaro per le prossime stagioni: «Il nostro traguardo è quello di avere un ruolo di primo piano nel gruppo degli inseguitori, fra cui conto anche la Renault».

Le novità a Hinwil

La centrale della Sauber-Petronas, nella località zurighese di Hinwil, si è dotata di un’infrastruttura dei superlativi: «Siamo convinti che la somma delle qualità di questo impianto ridefinisce gli standard nella Formula Uno», ha dichiarato durante la presentazione l’orgoglioso direttore tecnico Willy Rampf.

Nel canale, un corpo di 62 metri di lunghezza e 28 di larghezza, possono essere testati i prototipi in condizioni estreme: a pieno regime, i ventilatori da 3000 kW convogliano l’aria a 300 chilometri orari. Inoltre l’aerodinamicità può essere testata anche di lato e non solo frontalmente.

Per ottenere dei risultati corrispondenti alla realtà, il canale dispone anche di una «Rolling Road», che permette la simulazione del percorso sulla strada con l’automobile in movimento. Si tratta anche qui di superlativi della tecnica: Sauber si è permesso l’impianto «Flat-Trac» più grande istallato fin ora a livello planetario.

Inoltre tutta l’infrastruttura tecnica di controllo e misurazione è stata ridefinita dai migliori specialisti internazionali, con i tecnici della scuderia. Un fatto che i responsabili fanno notare con evidente orgoglio.

Una struttura per il futuro

La galleria del vento è un ulteriore passo per consolidare l’attività di Sauber e conferma la sua scelta per la produzione e lo sviluppo di tecnologia di punta in Svizzera.

Il canale potrà infatti essere usato anche per altri veicoli. Circa la metà delle automobili di serie può essere testata a Hinwil. «Per noi è importante che la struttura non sia esclusivamente legata alla Formula Uno», ha confermato il patron Peter Sauber.

L’edificio, con le sue imponenti facciate in vetro, offre infatti ulteriori spazi per ospitare altri clienti. Due team diversi possono addirittura lavorare contemporaneamente nell’edificio.

Partita solo dodici anni fa, la scuderia elvetica è ormai un attore affermato nel panorama della Formula Uno. Adesso si riqualifica, conquistando un ruolo di punta anche nello sviluppo tecnologico.

swissinfo

Fatti e cifre

Il nuovo canale ha un volume di 63'000 m3, il più grande nel suo genere
Ventilatori da 3'000 kW sostenuti da 420 t di infrastruttura
Possono essere testate anche automobili di serie

Fine della finestrella


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×