Passare direttamente al contenuto
Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Emigrazione


Gli svizzeri all’estero superano quota 750‘000


 Altra lingua: 1  Lingue: 1

La comunità elvetica espatriata continua a progredire a una velocità quasi doppia rispetto alla crescita della popolazione residente in Svizzera. Alla fine del 2015 erano 761'930, il 2% in più rispetto a 12 mesi prima.

Se ci fosse un cantone della Quinta Svizzera, termine con cui si designano gli elvetici espatriati, sarebbe il terzo in ordine d’importanza, dietro a Zurigo e Berna e appaiato a Vaud. Per la prima volta nella storia, questa comunità ha superato quota 750'000 persone. In altre parole, uno svizzero su dieci vive all’estero.

 (swissinfo.ch)


(swissinfo.ch)

In termini assoluti, la crescita da un anno all’altro è stata di 15'045 persone, indica lunedì il Dipartimento federale degli affari esteri. L’aumento «è dovuto principalmente alle nuove registrazioni – in seguito ad arrivo, nascita o naturalizzazione di cittadine e cittadini con la doppia cittadinanza», si legge nel comunicato.

La progressione più forte è stata registrata nel continente asiatico (soprattutto Thailandia, Filippine, Israele e Emirati Arabi Uniti), con un aumento del 3,5%.

La maggior parte degli svizzeri all’estero vive però in Europa. La Francia continua ad essere di gran lunga la meta preferita dalla diaspora elvetica, con 198'647 persone (+4'173), seguita da Germania (86'774, +2'103) e Italia (51'556, +203). Al di fuori dell’Europa, il paese che riscontra maggior successo sono gli Stati Uniti (80'128, +1'522).

Con un solo cittadino svizzero sul loro territorio, le isole Palau e Kiribati, il Turkmenistan e São Tomé-e-Principe arrivano invece in coda alla classifica.

Diritto d'autore

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del sito web presso swissinfo.ch è protetto da diritto d’autore. Esso è destinato esclusivamente a uso privato. Qualunque utilizzo dei contenuti del sito web diverso da quello previsto in precedenza, in particolare la distribuzione, la modifica, la trasmissione, la conservazione e la copia richiede la previa autorizzazione scritta di swissinfo.ch. Per informazioni relative a tale utilizzo dei contenuti del sito web, si prega di contattarci all’indirizzo contact@swissinfo.ch.

Per quanto riguarda l'uso a fini privati, è consentito solo utilizzare un collegamento ipertestuale a un contenuto specifico e di aggiungerlo al proprio sito web o a un sito web di terzi. Il contenuto del sito web swissinfo.ch può essere incorporato solo in un ambiente privo di annunci pubblicitari e senza alcuna modifica. In particolare, è concessa una licenza di base non esclusiva e non trasferibile, limitata a un solo scaricamento e salvataggio dei dati scaricati su dispositivi privati e valida per tutto il software, le cartelle, i dati e il loro contenuto forniti per lo scaricamento dal sito swissinfo.ch. Tutti gli altri diritti restano di proprietà di swissinfo.ch. In particolare, è vietata la vendita o l'uso commerciale di questi dati.

×