Gli svizzeri sono un popolo di inquilini. Secondo il censimento nazionale più recente (risalente al 2000) il numero dei proprietari d'abitazione ammonta solo a un terzo della popolazione circa.

Negli agglomerati urbani, come Zurigo e Ginevra, può risultare assai difficoltoso trovare un appartamento. Le pigioni possono inoltre variare notevolmente a seconda della posizione e della regione.

Oggi la ricerca di una casa o di un appartamento si svolge perlopiù tramite Internet, dove agenzie specializzate come ad esempio homegate, immoscout24 o immostreet gestiscono banche dati concernenti proposte d'acquisto e di locazione di immobili.

Il sito Immobilienmakler.ch (in francese e tedesco) permette la ricerca di indirizzi di agenzie immobiliari su tutto il territorio svizzero.

La maggior parte dei giornali e delle gazzette ufficiali pubblicano inoltre offerte di locazione o vendita di immobili. Alcuni comuni offrono elenchi di appartamenti sfitti. Il sito zeitung.ch elenca quotidiani, giornali e riviste svizzeri e del Liechtenstein. Ai giornali in lingua italiana e francese è dedicata una sezione separata. Un elenco delle autorità comunali è disponibile sul sito ch.ch.

Un indirizzo popolare tra chi non cerca un alloggio tutto per sé bensì una camera da prendere in affitto condividendo un appartamento, come spesso avviene tra studenti, è flatrooms.ch.

Anche per coloro che provvisoriamente necessitano di un appartamento ammobiliato esistono servizi di sublocazione, come ad esempio quello offerto sul sito ums.ch (versione in francese).

Trasloco

In Svizzera sono inoltre attivi numerosi relocation services, ovvero agenzie che offrono aiuto in caso di trasloco dall'estero. Tali servizi sono utilizzati soprattutto da quadri di imprese internazionali assunti in Svizzera (e, più in generale, da chi può permettersi grosse cifre per organizzare un trasloco). Oltre alla ricerca di un appartamento, queste agenzie si preoccupano pure di aspetti assicurativi e delle procedure da seguire per notificare la nuova residenza alle autorità competenti.

Contratto di locazione e verbale di consegna

Il contratto di locazione va firmato prima dell'ingresso nella nuova abitazione e può essere stipulato a tempo determinato o indeterminato. In quest'ultimo caso viene rinnovato tacitamente fino al momento in cui una delle parti contraenti comunica la disdetta rispettando i termini di preavviso previsti nel contratto. Se un inquilino desidera rescindere il contratto prima di tale scadenza, normalmente è necessario indicare al locatore un subentrante solvibile.

All'ingresso nel nuovo appartamento viene redatto un cosiddetto verbale di consegna nel quale figurano in modo dettagliato eventuali danni o difetti. È importante che il futuro locatore controlli che tutti i difetti vi vengano menzionati, poiché in caso contrario al momento dell'uscita è possibile che egli sia chiamato a sopportare i costi legati alla riparazione di difetti preesistenti.

In genere viene pure controllato con attenzione che l'appartamento sia stato pulito a fondo prima della riconsegna. Esistono ditte specializzate nella pulizia completa di appartamenti.

L'associazione svizzera inquilini è rappresentata su tutto il territorio nazionale (per la regione di lingua tedesca, francese e italiana). Sul suo sito si trovano consigli e informazioni dettagliate riguardanti tutti gli aspetti legati alla locazione di appartamenti, ai contratti di locazione, alle modalità di disdetta e ad altre formalità e regole alle quali gli inquilini devono attenersi.

Gli appartamenti offerti in locazione (così come le case) normalmente sono dotati di un locale cucina completo che comprende il frigorifero, i fornelli e oggigiorno spesso pure la lavastoviglie. La maggior parte degli appartamenti ha a disposizione una lavatrice e un'asciugatrice (o un essiccatoio), che in genere nelle case in affitto si trovano negli scantinati dell'immobile e sono a disposizione di tutti gli inquilini. L'utilizzazione di queste infrastrutture è regolata da sistemi diversi, ad esempio sulla base di agende nelle quali l'inquilino può prenotare le ore necessarie, oppure secondo giorni e orari fissati in anticipo.

swissinfo.ch