Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Mondiali 2018 in Russia Vita e miracoli della nazionale svizzera in cifre

Vladimir Petkovic mentre annuncia la selezione per i Mondiali 2018.

L'allenatore della Nazionale svizzera Vladimir Petkovic ritiene di avere selezionato i giocatori giusti per mandare in campo ai Mondiali 2018 in Russia la squadra rossocrociata "più completa possibile".

(Keystone)

L'allenatore della Nazionale svizzera Vladimir Petkovic ha optato per la continuità nella selezione dei suoi uomini per la Coppa del Mondo di calcio 2018. Per la sfida in Russia ha introdotto solo sei volti nuovi rispetto alla squadra che ha disputato l'Euro 2016.

"È stata una decisione difficile. Ma sono convinto di aver fatto la scelta giusta. Forse non sono i migliori 23 giocatori a livello individuale, questa è però la squadraLink esterno più completa", ha spiegato Vladimir Petkovic in una conferenza stampa.

Dieci giocatori militano nella Bundesliga tedesca e cinque nella Serie A italiana. Solo uno, il difensore Michael Lang dell'FC Basilea, gioca in Svizzera.

Il più giovane nella rosa scelta dal "Mister" degli elvetici per i Mondiali 2018 è Breel Embolo, 21 anni. Il più anziano è il 34enne Stephan Lichtsteiner, che in precedenza ha già indossato 99 volte la maglia rossocrociata.

Valon Behrami è il primo giocatore che rappresenta la Svizzera in quattro Coppe del Mondo. Il 33enne, che ha stabilito un record negativo nel 2010 quando è stato il primo svizzero ad essere espulso dai Mondiali, ha disputato gli ultimi tre tornei di Coppa del Mondo, più due Campionati Europei.

Come nei tornei precedenti, molti giocatori elvetici – così come Petkovic, nato a Sarajevo – hanno un background di immigrazione. Dei 12 centrocampisti e attaccanti selezionati, dieci sono nati all'estero o hanno genitori emigrati in Svizzera.

grafica
(swissinfo.ch)

Giovani, alti e multiculti

L'Osservatorio del calcio CIESLink esterno di Neuchâtel ha pubblicato un'analisiLink esterno statistica delle squadre che si sono qualificate per la Coppa del mondo.

I fattori presi in esame sono stati l'età, l'altezza, il numero di giocatori nati all'estero e il numero di giocatori che giocano all'estero (poiché sono state considerate le squadre qualificate e non le formazioni che scendono in campo in Russia, le cifre relative alla Nazionale svizzera differiscono leggermente da quelle riportate qui sopra).

L'età media della squadra svizzera alle qualificazioni era di 26,6 anni. Panama era la squadra con la media più vecchia (29,4), la più giovane era quella della Nigeria (24,9), e la media di tutte le squadre era di 27,4 anni.

Gli svizzeri erano relativamente alti, con una media di 183,5 cm. La squadra più alta era quella della Serbia (185,6 cm), la più bassa dell'Arabia Saudita (176,2 cm) e la media generale era di 181,7 cm.

La squadra rossocrociata presentava una delle proporzioni più elevate di giocatori nati all'estero (31%). Diverse squadre non avevano giocatori di origine straniera, mentre il 61,5% dei componenti della squadra marocchina era nato all'estero. La media totale era del 9,1%.

La grande maggioranza dei membri della compagine svizzera qualificata (89,7%) giocava in squadre estere. Tutti i componenti delle squadre croata, svedese e islandese militavano in club fuori dai loro paesi, mentre al contrario nessuno degli inglesi e dei sauditi giocava all'estero. La media generale era del 64,6%.

Essere relativamente giovani, alti e diversificati dal profilo etnico si tradurrà in un successo nella Coppa del Mondo 2018? Lo scopriremo presto. La Svizzera ha iniziato bene, pareggiando uno a uno contro il Brasile il 17 giugno. Oggi l'attende la sfida contro la Serbia. Concluderà il primo girone contro il Costa Rica il 27 giugno. E poi?... Si vedrà.

Squadra svizzera ai Mondiali 2018

Portieri: Yann Sommer (Borussia Mönchengladbach), Roman Bürki (Borussia Dortmund), Yvon Mvogo (RB Leipzig) 

Difensori: Stephan Lichtsteiner (Juventus), Michael Lang (FC Basel), Ricardo Rodriguez (AC Milan), Jacques-François Moubandje (Toulouse), Manuel Akanji (Borussia Dortmund), Johan Djourou (Antalyaspor), Fabian Schär (Deportivo La Coruña), Nico Elvedi (Borussia Mönchengladbach) 

Centrocampisti: Granit Xhaka (Arsenal), Valon Behrami (Udinese), Blerim Dzemaili (Bologna), Remo Freuler (Atalanta), Denis Zakaria (Borussia Mönchengladbach), Gelson Fernandes (Eintracht Frankfurt), Xherdan Shaqiri (Stoke City), Steven Zuber (Hoffenheim) 

Attaccanti: Breel Embolo (Schalke 04); Haris Seferovic (Benfica), Mario Gavranovic (Dinamo Zagreb), Josip Drmic (Borussia Mönchengladbach)

Fine della finestrella


(Traduzione dall'inglese: Sonia Fenazzi), swissinfo.ch

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.