Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Rio 2016


La Svizzera rivela le sue ambizioni olimpiche


Per la cavallerizza Janika Sprunger e tutti gli altri atleti della selezione svizzera per le Olimpiadi di Rio 2016 è giunto il momento di provare le tute della nazionale rossocrociata. (Keystone)

Per la cavallerizza Janika Sprunger e tutti gli altri atleti della selezione svizzera per le Olimpiadi di Rio 2016 è giunto il momento di provare le tute della nazionale rossocrociata.

(Keystone)

Saranno 109 gli atleti – 61 uomini e 48 donne – che gareggeranno per la Svizzera alle Olimpiadi di Rio de Janeiro dal 5 al 21 agosto, ossia la più folta delegazione elvetica degli ultimi 20 anni. L'obiettivo di Swiss Olympic è di conquistare cinque medaglie, una in più di quelle di quattro anni fa a Londra.

Questo numero corrisponde praticamente alla media di medaglie ottenute dagli atleti svizzeri ai Giochi estivi da quelli del 1960 di Roma in poi. È però molto lontano dal primato di 25 medaglie conquistate a Parigi nel 1924.

La selezione rossocrociata, capitanata dall'ex giocatore di curling Ralph Stöckli, potrebbe eventualmente superare queste ambizioni se la Russia fosse esclusa dalle Olimpiadi di Rio a causa dello scandalo del doping. Ma per il momento il Comitato internazionale olimpico non ha ancora emesso il verdetto su questa vertenza: ieri ha deciso di creare una commissione incaricata di esaminare la questione in dettaglio.

swissinfo.ch con agenzie e RSI (TG del 19.07.16)



Link

×