Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Scelte di carriera


Meglio il liceo o l’apprendistato?


 Altre lingue: 5  Lingue: 5
Codice da incorporare

Il numero di giovani che prosegue la scuola al termine dell'obbligo è in aumento, ma la metà di loro non terminerà mai l’università. Perché allora continuare gli studi rimane così attrattivo? (SRG, 10vor10, swissinfo.ch)

Alcuni studenti affermano che la loro scelta è dettata dal fatto che a 14 o 15 anni non sanno ancora quale direzione prendere e che il liceo offre più opzioni a lungo termine. Altri dicono che sono stati spinti dai loro genitori.

Le associazioni padronali vorrebbero che questi giovani che scelgono il liceo con un po’ di incertezza si soffermassero di più sulle possibilità offerte dall’apprendistato. Christine Davatz, vice-direttrice dell’Unione svizzera delle arti e mestieri, organizzazione che raggruppa le piccole e medie imprese, sottolinea che queste formazioni professionali permettono di accedere a un’istruzione superiore.

Per l’economista Rudolf Strahm, quando si parla di apprendistato si pensa troppo spesso a un mestiere ripetitivo e più che altro tecnico. Un’immagine che non corrisponde più alla realtà: la maggior parte dei tirocini permette di avere un curriculum con un alto livello di conoscenze e un profilo molto richiesto dai datori di lavoro.

Il professore Walther Zimmerli si dice invece convinto che più liceali vi sono, più la forza accademica della Svizzera è elevata. «Siamo un paese ai vertici in materia di innovazione e non potremo mantenerci al top con un sistema così focalizzato sull’apprendistato», afferma.