Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Swiss Press Photo 2019 Le migliori fotografie della stampa svizzera dell’anno

Grossbrand

Dalla politica al calcio fino all’arte: selezionati dalla Fondazione Reinhardt von GraffenriedLink esterno, gli Swiss Press Photo Awards 2019 vengono attribuiti il 24 aprile a Berna.

Il fotografo Stefan BohrerLink esterno vince nella categoria Attualità per un’immagine scattata (foto in alto) durante un grande incendio nel porto renano di Basilea e intitolata “Im Bann der Rauchsäule” (Sotto l'incantesimo della colonna di fumo). Bohrer vince anche il premio per la fotografia degli Swiss Press Awards.

Nella categoria Storie svizzere è stato premiato Nicolas BrodardLink esterno per una serie di fotografie di Alain Berset, accompagnato nelle sue attività quotidiane di consigliere federale.  "Il ministro non appare in nessuna foto, ma ogni immagine mostra il suo punto di vista della realtà circostante", spiega il giovane fotografo.

Eine Frau guckt durch die Scheibe einer Tür
(Swiss Press Photo, Nicolas Brodard)
Ein Mann unterschreibt ein Dokument
(Swiss Press Photo, Nicolas Brodard)
Ein Mann geht die Treppe hoch
(Swiss Press Photo, Nicolas Brodard)

Christian MerzLink esterno si è distinto nella categoria Vita quotidiana grazie ad un’immagine di quattro San Nicolao che rendono visita a una prigione nel cantone di Zurigo.

Vier Samichläuse betreten ein Haus
(Swiss Press Photo, Christian Merz)

Nella categoria Ritratti, Anthony AnexLink esterno è stato premiato per una fotografia dell'artista Pipilotti Rist scattata durante una performance artistica per attirare l'attenzione sulla morte dei coralli.

Eine Schwimmerin streckt die Zunge raus
(Swiss Press Photo, Anthony Anex)

Nella categoria Sport, il premio è andato a Laurent GilliéronLink esterno per una foto di Granit Xhaka che fa il gesto dell'aquila albanese a due teste durante la Coppa del mondo 2018.

Sportler streckt die Zunge raus
(Swiss Press Photo, Laurent Gillieron)

Michael ZumsteinLink esterno vince la categoria Internazionale con una serie di immagini intitolata "Life after Boko Haram". Ha visitato un centro di riabilitazione per ex membri di Boko Haram a Goudoumaria, in Niger.

Personen draussen
(Swiss Press Photo, Michael Zumstein)
Lager in der Wüste
(Swiss Press Photo, Michael Zumstein)
Eine junge Frau auf einem Stuhl
(Swiss Press Photo, Michael Zumstein)


La cerimonia di premiazione degli Swiss Press Photo Awards è in programma il 24 aprile 2019 a Berna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Elezioni federali 2019

Elezioni federali 2019

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.